Stai leggendo: Grey’s Anatomy: Jason George racconta come ha saputo che sarebbe diventato uno dei protagonisti dello spin-off

Prossimo articolo: Grey’s Anatomy 14: la verità sulla scomparsa di Megan Hunt verrà svelata

Letto: {{progress}}

Grey’s Anatomy: Jason George racconta come ha saputo che sarebbe diventato uno dei protagonisti dello spin-off

L’attore Jason George, interprete del dottor Ben Warren di Grey’s Anatomy, ha raccontato il modo in cui è stato avvertito che il suo personaggio sarebbe stato uno dei protagonisti dello spinn-off del medical drama.

L'attore Jason George

0 condivisioni 0 commenti

Ormai è stato ufficializzato da tempo che Jason George sarà tra i protagonisti dello spin-off di Grey’s Anatomy, tutto incentrato su un gruppo di pompieri di Seattle, sempre nelle vesti di Ben Warren.

L’attore, nonostante speri che il suo passaggio al nuovo drama creato da Shonda Rhimes non metta a repentaglio la love story di Ben e Miranda, è entusiasta di affrontare questa nuova sfida:

Abbiamo già appurato che Ben è un po' drogato di adrenalina. Ama l'azione. Rimane calmo anche se messo sotto pressione. Non vedo l'ora di vedere come i produttori gestiranno questa transizione. Credo che si metterà presto in qualche pasticcio, e sono anche abbastanza certo che sua moglie non ne sarà molto felice: di certo non lo incoraggerà a correre fra le fiamme.

Jason George in una scena di Grey's Anatomy 13HDABC

In un’intervista rilasciata a ET Online, lo stesso Jason a ha rivelato i retroscena di come ha saputo che sarebbe stato uno dei vigili del fuoco di questo inedito show, composto per ora da dieci episodi e che vedrà nel cast anche Jaina Lee Ortiz:

Ero in Virginia e stavo letteralmente lanciando i miei nipoti in una piscina quando ho ricevuto una telefonata: ‘Shonda Rhimes e Betsy Beers vorrebbero parlarti oggi alle cinque. Per te va bene? In quel momento mi sono detto ‘quando Shonda Rhimes chiama è come se venissi convocato nell'ufficio del preside, non posso non rendermi disponibile’.

George ha confessato che inizialmente era nervoso all’idea di dover parlare con la Rhimes e la Beers, perché credeva che le produttrici di Grey’s Anatomy gli stessero per dare cattive notizie:

Pensavo: 'sono nei guai: cosa ho fatto?’, cercavo di capire se avevo rivelato qualche segreto. Ripercorrevo gli ultimi momenti sul set e mi dicevo: ‘nel finale (di Grey’s Anatomy 13 ndr) c’è stato un incendio ma io non sono morto in quell’incendio. Ci sarà un altro incendio?' Ho pensato di tutto, ma alla fine è stata una buona notizia.

Ulteriori dettagli sul futuro di Ben sicuramente verranno svelati durante la stagione 14 di Grey's Anatomy che esordirà in esclusiva su FoxLife il prossimo 16 ottobre.

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.