Stai leggendo: La generosità di George Michael: nato il bambino fecondato in vitro

Prossimo articolo: Harry e Meghan Markle insieme (ma lontani) agli Invictus Games

Letto: {{progress}}

La generosità di George Michael: nato il bambino fecondato in vitro

Una sera George Michael decide di mandare 9 mila sterline a una donna che ha visto in TV: comincia così la storia di Lynette e Nathan e della fecondazione in vitro che hanno fatto grazie al cantante per poter avere un bambino.

Lynette e Nathan con il figlio nato grazie all'aiuto economico di George Michael

109 condivisioni 10 commenti

A nove mesi dalla sua scomparsa George Michael fa ancora parlare di sé: non nuovo a gesti di generosità, solo da poco si è saputo che il cantante ha donato 10 mila euro a una coppia per permettere loro di affrontare le spese per effettuare la fecondazione in vitro.

Nel 2008 l’istruttrice di fitness Lynette Gillard aveva partecipato allo show televisivo “Deal or No Deal”, l’edizione inglese di ”Affari tuoi”, e proprio durante la trasmissione aveva raccontato le difficoltà che lei e il compagno Nathan Hart stavano riscontrando per avere un figlio.

Lynette e Nathan sorridono di fronte alla foto di George MichaelDailymail

La volontà della coppia era quella di affidarsi alla fecondazione in vitro (costo 12 mila sterline), magari proprio grazie alla vincita che la donna poteva ottenere partecipando al quiz televisivo: ma la fortuna quel giorno non girò dalla parte di Lynette che tornò a casa con solo 3 mila sterline.

Dopo aver assistito alla puntata un benefattore sconosciuto aveva fatto una donazione a Lynette e Nathan di 9 mila sterline, esattamente i soldi di cui avevano bisogno per effettuare il trattamento.

La generosità di George Michael ha permesso la nascita di questo bambinoHDThe Sun

Ma pochi giorni dopo la morte di George Michael, avvenuta a causa di un arresto cardiaco il Natale scorso, si è diffusa la notizia che il nome del donatore era quello della popstar.

Certamente gli daremo anche il nome di George, quando avremo un bambino, e suoneremo la sua musica.

aveva commentato Lynette Gillard al Daily Mail scoprendo da dove le erano arrivati quei soldi così utili.

La buona notizia è che pochi giorni fa il bambino è venuto alla luce e oggi Lynette e Nathan stringono tra le loro braccia Seth Logan George, il piccolo nato in seguito alla fecondazione in vitro finanziata da George Michael.

In questi giorni, per omaggiare il cantante, Lynette e Nathan hanno percorso oltre 600 chilometri per portare dei fiori fuori dalla sua casa a Goring-on-Thames nel South Oxfordshire.

Lynette Gillard porta un omaggio floreale a George MichaelDailymail

Sono così grata a George per quello che ha fatto, non lo dimenticherò mai. Ha cambiato completamente le nostre vite.

ha riconosciuto la donna di 38 anni al Daily Mail.

Dopo tanti anni di “infertilità inspiegata”, come la definivano i medici, il trattamento IVF per la fecondazione in vitro ha funzionato e proprio lo scorso Natale Lynette Gillard ha scoperto di essere incinta:

Io credo nel destino, la sua morte e la mia gravidanza devono essere collegati.

ha detto la donna intervistata da The Sun.

George Michael ha aiutato una coppia a far nascere il loro figlio con una donazioneHDThe Sun

Una generosità segreta eppure già conosciuta, quella di George Michael, che nella sua vita ha sostenuto molte organizzazioni di beneficienza e anche singole persone bisognose di un aiuto concreto, il più delle volte proprio in modo anonimo.

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.