Stai leggendo: Benedict Cumberbatch: in futuro Sherlock potrebbe essere donna

Prossimo articolo: Benedict Cumberbatch interpreterà un lottatore gitano in Gypsy Boy

Letto: {{progress}}

Benedict Cumberbatch: in futuro Sherlock potrebbe essere donna

L’attore ha anche immaginato quale potrebbe essere il nome della consulente investigativa Holmes.

TIFF 2017 Benedict Cumberbatch

1 condivisione 0 commenti

Benedict Cumberbatch sta promuovendo uno dei suoi film di prossima uscita, The Child In Time (presentato a Toronto pochi giorni fa), e Radio Times ha sfruttato l’occasione per cercare di ottenere qualche succosa anticipazione sul futuro di Sherlock, che come sappiamo, è sempre una questione piuttosto ammantata di mistero. L’attore infatti ha mantenuto il più grande riserbo sul destino della serie BBC che ha lanciato la sua carriera, rispondendo con un criptico “forse” a domande sull’eventualità di un suo ritorno nel ruolo del detective di Baker Street e sulla possibilità che siano già in corso proficue chiacchierate con i creatori dello show Steven Moffatt e Mark Gatiss riguardo nuovi episodi.

Considerati i tempi della serie, è davvero troppo presto per parlare di ulteriori stagioni: sono passati solo otto mesi da quando Cumberbatch e Martin Freeman sono comparsi per l’ultima volta in TV nei panni di Holmes e Watson in patria, e da quel momento la serie è in una fase di sospensione, non c’è nessuna voce che dia per certo un seguito. E poi c’è un’altra risposta data dall’attore di Doctor Strange che potrebbe far presagire la fine delle sue avventure investigative: quando gli è stato chiesto se la prossima incarnazione di Sherlock Holmes potrebbe essere una donna, sulla scia dell’epocale rivoluzione effettuata dalla serie Doctor Who con Jodie Whittaker, Cumberbatch ha risposto:

Perché no? Non mi dà fastidio!

E ha continuato, scherzando sul nome:

Sherlockina vi riceverà presto.

Ma non fasciamoci la testa troppo presto: per quanto possa essere intrigante (o spiazzante) un rinnovamento così radicale, Benedict Cumberbatch non ha detto in nessun modo di stare per cedere il cappello dell’investigatore più famoso di sempre a qualcuno, anzi, tanta riservatezza ci sembra più che altro da ascrivere all’assoluta segretezza che circonda sempre questa produzione.

E dato che la carriera dell’attore prosegue fiorente, non abbiamo nemmeno da attendere troppo per rivederlo sullo schermo: oltre all’adattamento del romanzo di Ian McEwan Bambini nel tempo (il film sovramenzionato, The Child In Time) che andrà in onda su BBC1 domenica 24 settembre, comparirà anche al cinema nel dramma The Current War sulla gara senza esclusione di colpi tra Thomas Edison (Cumberbatch), George Westinghouse (Michael Shannon) e Nikola Tesla (Nicholas Hoult) per decidere chi ha portato per primo l’elettricità in America e nel mondo.

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.