Stai leggendo: Farinata ligure con i ceci: la ricetta e i segreti per farla in casa

Prossimo articolo: Grissini torinesi: gli ingredienti e la ricetta per farli in casa

Letto: {{progress}}

Farinata ligure con i ceci: la ricetta e i segreti per farla in casa

Se apprezzi la cucina regionale, la farinata ligure ti conquisterà sicuramente. Per prepararla come tradizione comanda dovresti cuocerla nella teglia detta testo.

Farinata ligure

1 condivisione 0 commenti

La farinata ligure è una delle ricette regionali più semplici da realizzare. Le uniche due complicazioni riguardano la teglia e la cottura. Per la farinata andrebbe utilizzato il testo, una placca da forno in rame con fondo stagnato. Puoi trovarla nei negozi e negli shop on line specializzati in accessori da cucina. Se non l’hai trovata o non sei riuscita a comprarla in tempo, puoi usare una teglia in alluminio o in ferro. Il vero problema è evitare che il composto si attacchi sul fondo e si sfaldi nel momento cruciale dell’estrazione.

Devi oliare molto bene la tua placca. Se hai comprato il testo, sono sufficienti 4 farinate per ottenere lo stesso risultato che le nonne liguri portano sulle tavole delle loro famiglie da generazioni. Sul fondo della teglia, si deve cioè formare una sorta di patina oleata che fa staccare più facilmente la farinata ligure.

Se usi una semplice teglia, oliala per bene usando un foglio di carta da cucina imbevuto. Dopodiché, inforna la placca vuota per far scaldare leggermente l’olio. Basta qualche minuto e l’olio caldo ti aiuterà a non far attaccare la farinata. L'ultima accortezza consiste nell'avvicinare la teglia alla fonte di calore. Sposta cioè la griglia del forno nel punto più alto così da accorciare le distanze tra la farinata e il calore. Segui la ricetta qui sotto e porta un po' di tradizione ligure nella tua cucina. 

Informazioni

Ingredienti

  • Farina di ceci 500 gr
  • Sale da cucina q.b.
  • Pepe nero q.b.
  • Olio extra vergine di oliva 1 dl

Preparazione

  1. Setaccia la farina di ceci con un colino e versala in una ciotola. Aggiungi l’acqua e mescola fino a ottenere una pastella abbastanza fluida. Fai attenzione a evitare la formazione di grumi. Nel caso in cui si siano formati, usa un frullatore a immersione per eliminarli.

  2. Insaporisci la pastella con un pizzico di sale e lascia riposare per almeno 2 ore. Controlla di tanto di tanto e mescola con un cucchiaio di legno.

  3. Trascorso il tempo di lievitazione, elimina la schiuma che la pastella tende a formare in superficie.

  4. Olia per bene la tua placca da forno e versa la pastella usando un mestolo. Muovi la placca per distribuirla in maniera uniforme. Dovresti formare uno strato dello spessore di 0,5 centimetri.

  5. Inforna per circa 20 minuti a 220 gradi circa. Quando la farinata ligure appare bella dorata, spegni e sforna.

  6. Taglia la farinata in tanti piccoli rombi con un coltello, insaporiscila con una bella macinata di pepe e portala in tavola bella calda.

Farinata di ceci: un trucco per renderla più buona

Sembra che la bontà della farinata ligure dipenda anche dal tempo di riposo della pastella. In Liguria consigliano di lasciarla risposare il più possibile. Il lasso di tempo indicato va da 2 a 4 ore. Qualcuno suggerisce addirittura di prepararla un giorno prima e di lasciarla nella sua ciotola per tutta la notte.

Come insaporire la farinata con le verdure

Per rendere più gustosa la farinata puoi usare pomodorini, carote e zucchine. Devi solo tagliare a metà i pomodorini e ridurre a listarelle carote e zucchine. Dopodiché cuoci le carote in acqua bollente per 5 minuti, aggiungi le zucchine e lascia cuocere per altri cinque minuti. Segui la ricetta qui sopra per la preparazione dalla farinata e prima di infornarla decora la superficie della pastella con le zucchine, le carote e i pomodorini. Inforna a 220 gradi per 25 o 30 minuti.

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.