Stai leggendo: Grissini torinesi: gli ingredienti e la ricetta per farli in casa

Prossimo articolo: Crocchette di patate con provola: il segreto della frittura fila e fondi

Letto: {{progress}}

Grissini torinesi: gli ingredienti e la ricetta per farli in casa

I grissini torinesi non sono complicati da realizzare in casa. Se non hai una grande esperienza con gli impasti lievitati, questa è sicuramente la ricetta giusta.

Grissini torinesi

3 condivisioni 0 commenti

I grissini torinesi sono il primo ostacolo da superare per prendere dimestichezza con gli impasti lievitati. Per capire se sei stata brava devi fare la prova croccantezza. I grissini devono risultare leggeri e friabili. Se sono duri e secchi, hai sbagliato qualcosa durante la preparazione. Il segreto è nell’impasto. Non devi lavorarlo per troppo tempo sulla spianatoia perché si tratta di un composto molto morbido. Nell’elenco degli ingredienti, infatti, è previsto il burro che tende a ungere l’impasto.

Come regolarsi allora sui tempi di manipolazione? Inizia a lavorare la pasta e smetti non appena ti accorgi che non appiccica più. A questo punto il tuo panetto è pronto per la prima fase della lievitazione. Abbi l’accortezza di coprirlo sempre con un canovaccio o con della pellicola alimentare per facilitarne la crescita.

Un altro momento a cui prestare attenzione è quello della doppia lievitazione. I grissini torinesi vanno spennellati con l’olio e poi lasciati lievitare per una decina di minuti. Dopodiché vanno spennellati nuovamente e rimessi a lievitare. Per distribuire bene l’olio massaggia l’impasto con le mani così da evitare zone prive di olio. Se non spennelli per bene tutta la superficie del panetto, otterrai grissini leggermente secchi. Che ne dici: sei pronta a seguire la ricetta passo dopo passo e a preparare i tuoi grissini casalinghi?

Informazioni

Ingredienti

  • Farina 00 500 gr
  • Burro 25 gr
  • Lievito di birra 5 gr
  • Sale q.b.
  • Olio extra vergine di oliva 3 cucchiai
  • Acqua 2,5 dl

Preparazione

  1. Stempera il lievito nell’acqua tiepida e versa la farina su una spianatoia formando una fontana. Versa il lievito con l’acqua al centro della fontana e lavora gli ingredienti con le mani fino a ottenere un panetto morbido e uniforme.

  2. Fondi il burro in un pentolino e incorporalo nel panetto insieme a un pizzico di sale. Continua a impastare fino ad amalgamare per bene gli ingredienti.

  3. Forma due filoni, coprili con un canovaccio e lascia riposare per 15 minuti. Spennellali con l’olio e falli gonfiare ancora per qualche minuto. Dopodiché spennellali ancora con l’olio di oliva, schiacciali leggermente con i palmi delle mani e falli lievitare per 60 minuti coperti con un canovaccio.

  4. Trascorso il tempo di lievitazione, taglia i filoni in tanti tocchetti e stendili con le mani in modo da ottenere i grissini.

  5. Disponi i grissini torinesi su una teglia coperta con un foglio di carta da forno e lasciali lievitare per altri 15 minuti. Inforna in forno già caldo a 230 gradi per circa 15 minuti.

  6. Sforna i grissini quando diventano belli dorati.

La ricetta dei grissini torinesi con l'aggiunta di timo

Per rendere più sfiziosi i grissini torinesi si possono aggiungere nell’impasto il timo oppure l’origano. Puoi anche usare la farina integrale al posto di quella 00. Per i grissini alle erbe, per esempio, ti basta mescolare l’olio insieme al timo e poi spennellare l’impasto secondo il procedimento descritto nella ricetta qui sopra. Ovviamente, dovrai usare il timo secco e non quello fresco. 

La ricetta senza lievito e senza glutine

Soffri di celiachia? I grissini senza glutine non sono affatto complicati e si possono preparare anche con il Bimby. Ti servono solo 200 grammi di farina senza glutine, 75 ml di acqua, 5 cucchiai di olio extra vergine di oliva e un pizzico di sale. Metti tutti gli ingredienti nel Bimby alla velocità Spiga per circa 2 minuti. Come hai notato, l’impasto non prevede lievito e puoi formare subito i rotolini e infornarli per 15 minuti a 200 gradi circa.

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.