Stai leggendo: Venezia 74: il programma del quarto giorno con George Clooney e Julianne Moore

Prossimo articolo: Venezia 74: ecco cosa ha detto Chloë Sevigny ai Miu Miu Women's Tale

Letto: {{progress}}

Venezia 74: il programma del quarto giorno con George Clooney e Julianne Moore

La quarta giornata di Venezia 74 vede sfilare sul red carpet una serie di divi, tra cui George Clooney, Julianne Moore, Vince Vaughn, Matt Damon e Sienna Miller.

 George Clooney

2 condivisioni 0 commenti

I grandi divi americani sono i protagonisti della quarta giornata di Venezia 74. George Clooney presenta il suo Suburbicon e schiera Julianne Moore e Matt Damon, entrambi già presenti al Festival.

Julianne ha ricevuto dall’amico Colin Firth il premio Fanca Sozzani Award, mentre Matt è stato protagonista della giornata di apertura con il film Downsizing.

Matt Damon e la moglie a Venezia 74HD
Matt Damon e la moglie alla cerimonia di apertura di Venezia 74

Il secondo film in concorso della giornata è La Villa del regista Robert Guédiguian. In realtà, la quarta giornata di Festival propone anche due interessanti pellicole nella sezione Fuori Concorso. Si tratta di The Private Life of a Modern Woman di James Toback e Brawl in Cell Block 99 di S. Craig Zahler.

Ti raccontiamo i quattro film che animeranno il sabato festivaliero.

Suburbicon 

George Clooney dirige una commedia nera ambientata in un tranquillo sobborgo americano. Siamo negli anni ’50 e i protagonisti sembrano lo specchio della perfezione: case ordinate, giardini tranquille e gente perbene. Gardner Lodge (Matt Damon) è il rappresentante ideale di Suburbicon, almeno fino a quando un evento non sconvolge la sua serena vita familiare. Gardner decide di farsi giustizia da solo dopo essere stato vittima di una brutale violazione di domicilio. Sarà lui ad alzare il velo sul conformismo del sobborgo in cui vive.

La sceneggiatura è opera dei fratelli Coen, contattati dallo stesso Clooney che stava lavorando a un fatto realmente accaduto in Pennsylvania. Oltre a Matt Damon e a Julianne Moore, hanno risposto alla chiamata di George anche Josh Brolin e Oscar Isaac.

La Villa

La villa porta al Festival di Venezia un tema molto attuale: l’immigrazione. Una meravigliosa casa nella baia di Marsiglia è la protagonista del film. L’anziano proprietario sta vivendo i suoi ultimi giorni di vita, circondato dai tre figli Angela, Joseph e Armand. I protagonisti sono immersi nei ricordi del passato e sono impegnati in un bilancio intimo e familiare. Il loro momento di riflessione viene interrotto bruscamente dall’arrivo di una imbarcazione piena di profughi

The Private Life of a Modern Woman

Sienna Miller è Vera Lockman, un’attrice di successo alle prese con un omicidio. La donna sogna di aver ucciso il suo ex ragazzo, lo spacciatore Sal. Convinta di averne nascosto il corpo in un baule, se ne disfa gettandolo in un lago. Lei stessa scrive sul suo diario di aver commesso l’omicidio il giorno precedente all’incubo. Il detective Mc Cutcheon (alias Alec Baldwin) è incaricato di indagare su Sal e si mette presto sulle tracce di Vera.

Brawl in Cell Block 99

Brawl in Cell Block 99 è già uno dei film contestati del Festival. Il Direttore della Mostra Alberto Barbera lo ha definito “due ore di violenza allo stato puro”. La storia ha come protagonista un Vince Vaughn completamente rasato e in gran forma, nei panni dell’ex meccanico Bradley. Dopo aver perso il suo lavoro, l’uomo finisce in un brutto giro e viene arrestato. 

Vince Vaughn a Venezia 74HD
Vince Vaughn, l'arrivo in Laguna

La terribile spirale di violenza inizia durante la prigionia. Il carcere si trasforma un vero e proprio campo di battaglia, in cui la forza diventa l’unico mezzo per sopravvivere. Accanto a Vince Vaughn recitano anche Jennifer Carpenter e Don Johnson.

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.