Stai leggendo: Sicilia: a settembre torna il Cous Cous Fest

Prossimo articolo: 5 offerte di viaggio per il Ponte dell’Immacolata dall'Islanda a Dubai

Letto: {{progress}}

Sicilia: a settembre torna il Cous Cous Fest

I sapori della Sicilia e del Nord Africa si mescolano per il Cous Cous Festival, un evento che prevede degustazioni, cooking show e concerti gratuiti dal 15 al 24 settembre.

Piatto di cous cous di pesce

4 condivisioni 0 commenti

Un festival che unisce le due sponde del Mediterraneo, quella della Sicilia e quella dell’Africa settentrionale. A settembre, dal 15 al 24, torna il Cous Cous Fest di San Vito Lo Capo, l’evento che celebra il cous cous, che diventa piatto simbolo di integrazione tra diverse culture. Il programma dell’edizione 2017 è ricco, con ospiti chef di dieci paesi, degustazioni, concerti gratuiti e cooking show.

Per chi ama la barca a vela, c’è la possibilità di combinare la crociera charter in Sicilia con la partecipazione all’evento: in occasione del Cous Cous Fest infatti sono moltissimi gli skipper e le compagnie di vela che offrono itinerari a buon prezzo per partecipare alla manifestazione.

Durante il Cous Cous Fest si avrà la possibilità di assaggiare diverse varianti di questo piatto mediterraneo, preparato dagli chef delle nazioni in cui il cous cous è diffuso.

Il programma del Cous Cous Fest 2017

Ogni giorno, dal 15 al 24 dicembre, sarà possibile prendere parte alle degustazioni di oltre 30 ricette di cous cous presso le Case del Cous Cous allestite sulla spiaggia e per le strade di San Vito Lo Capo (costo 10 euro). Le varianti che sarà possibile degustare spaziano dalle ricette internazionali a quelle siciliane o del Maghreb, da quelle tradizionali a quelle rivisitate, con carne o pesto trapanese.

Campionato del mondo di Cous Cous. Il piatto della Palestina. #couscousfest #welcomediversity

A post shared by cous cous fest (@couscousfest) on

Dalle 12 alle 24, ad ingresso libero, in via Savoia, in Via Regina Margherita e sul lungomare sarà invece possibile fare un giro all’Expo Village tutti i giorni per ammirare da vicino la produzione artigianale e agroalimentare della Sicilia.

Tra gli eventi in programma, il più atteso è il Campionato italiano di Bia Cous Cous di sabato 16 e domenica 17 settembre, durante il quale si sfideranno sei chef italiani nella preparazione del piatto mediterraneo. Il vincitore rappresenterà l’Italia al Campionato del Mondo di Cous Cous. Oltre alla giuria tecnica, è possibile far parte della giuria popolare, acquistando un biglietto disponibile fino ad esaurimento posti.

Chef stellati e food blogger proporranno cooking show, nei quali mostreranno al pubblico le proprie ricette d’autore (con possibilità di degustazione). Infine, sono in programma diversi concerti gratuiti: il 15 settembre si esibiscono i Jarabe de Palo, il 22 è il turno di Francesco Gabbani, il 23 il microfono passa a Joe Bastianich and The Ramps, la band del rinomato chef internazionale che rivela così la sua passione per il blues.

Dove mangiare durante il Cous Cous Fest

Se le degustazioni del festival non vi bastano, a San Vito Lo Capo si trovano diversi ristoranti dove assaggiare la cucina locale. C’è il ristorante Thaam di via Duca degli Abruzzi 32, specializzato in cucina arabo-siciliana, con interni in stile Mille e una notte.

Profumi di Cous Cous in Via Regina Margherita 80 (all’interno dell’Hotel Ghibli) propone cous cous della migliore tradizione locale in un giardino arabeggiante con limoni, cedri e mandarini.

Infine, se ancora non siete sazie, c’è il ristorante Al Ritrovo in via Colombo 14, specializzato in cucina siciliana rivisitata dallo chef Giuseppe Buffa.

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.