Stai leggendo: Joss Whedon: l'ex moglie lo accusa di ipocrisia nel predicare idee femministe

Prossimo articolo: Chris Hemsworth non sa resistere al fascino di... Chris Pratt!

Letto: {{progress}}

Joss Whedon: l'ex moglie lo accusa di ipocrisia nel predicare idee femministe

Femminista o ipocrita? In una lettera aperta al vetriolo, l'ex moglie ha svelato che Joss Whedon l'ha tradita ripetutamente e le ha mentito per 15 anni.

Joss Whedon e la ex moglie, Kai Cole

2 condivisioni 1 commento

Chi è Joss Whedon? Un paladino della causa femminista o uno scaltro opportunista che utilizza idee e atteggiamenti che in realtà non condivide e non gli appartengono?

L'uomo che ha creato il personaggio iconico e rivoluzionario di Buffy Summers è finito recentemente nella bufera per una sceneggiatura di Wonder Woman risalente al 2006 che descrive la supereroina DC come una donna oggetto e poco più. Ma l'ondata di fango che ha travolto il "papà" della Cacciatrice per quel copione bocciato dagli studi di Hollywood (per fortuna, a quanto sembra) appare poca cosa in confronto alla nuova tempesta che si profila all'orizzonte.

Dopo essere stata a lungo in silenzio, l'ex moglie ha deciso di scrivere una lettera aperta per fare chiarezza sul loro divorzio e lo ha accusato di essere un ipocrita nel predicare idee femministe.

Il motivo? Il (nuovo) regista di Justice League le sarebbe stato infedele in più occasioni e le avrebbe mentito per 15 anni, fino a causarle un disturbo post traumatico da stress.  

Kai Cole: la lettera aperta contro l'ex marito Joss Whedon

Dopo le accuse di sessismo e misoginia per la rappresentazione della Vedova Nera in Age of Ultron e di Wonder Woman nel copione precedente quello di Allan Heinberg e Patty Jenkins, Joss Whedon deve fare i conti anche con quella di ipocrisia.

A muovergliela è stata la ex moglie, Kai Cole, che in un ben poco lusinghiero editoriale su The Wrap ha dichiarato che il creatore di Buffy non è affatto l'amabile geek femminista che sembra.

I due si sono conosciuti nel 1991 e, dopo 4 anni di convivenza, si sono sposati e sono diventati genitori di Arden Avery (12 anni) e Squire Annelee (14 anni). La separazione è arrivata nel 2012, mentre il divorzio è stato ufficializzato nel 2016.

Per lungo tempo, la notizia è passata sotto silenzio. Ma alla fine è trapelata e allora, pur essendo "una persona molto riservata", Kai ha deciso di raccontare la sua verità

Joss Whedon e la ex moglie, Kai ColeHDGetty Images
Joss Whedon e la ex moglie, Kai Cole, alla prima di Quella Casa nel Bosco

La donna ha rivelato di essere stata lei a suggerire all'ex marito di trasformare Buffy in una serie TV dopo il fallimentare esordio su grande schermo e di come da quel momento la loro vita sia cambiata.

L'enorme successo delle avventure della Cacciatrice ha dato a Joss fama e potere ed è stato proprio sul set dello show che lui l'ha tradita per la prima volta

Quindici anni dopo, quando il nostro matrimonio era finito ed era finalmente pronto a raccontare la verità, mi ha scritto: 'Quando ho girato Buffy, ero circondato da giovani donne bellissime, bisognose di attenzioni e aggressive. Era come se fossi malato, sembrava una sorta di mito dell'Antica Grecia. All'improvviso, ero un produttore potente, avevo il mondo ai miei piedi, ma non riuscivo a toccarlo'.

E ha poi ha continuato.

Invece lo ha fatto. Ha detto: 'Ho capito che avrei dovuto mentire - o nascondere una parte della verità - per il resto della mia vita'. Ma la prospettiva non l'ha fermato, perché sperava che la prima relazione clandestina 'sarebbe stata sufficiente e poi avremmo potuto andare avanti e sopravviverle'.

Kai ha raccontato che, da allora e fino alla fine del loro matrimonio, il regista dei primi due film sugli Avengers ha continuato a esserle infedele e ha avuto storie e relazioni sentimentali inappropriate con attrici, collaboratrici, fan e amiche: "Mi ha ingannato per 15 anni" - ha spiegato - "In modo da avere tutto quello che voleva. Ho creduto - e come me tanti altri - che fosse uno dei buoni: impegnato a lottare per i diritti femminili, per il nostro matrimonio e per le donne con le quali lavorava. Ma ora mi rendo conto che ha usato il nostro rapporto come uno scudo, sia mentre eravamo sposati che dopo, in modo che nessuno potesse avanzare dubbi sulle sue relazioni con altre donne o vedesse nei suoi script qualcosa di diverso dal femminismo."

Buffy: la reunion di Buffy con Joss WhedonHDEntertainment Weekly
Joss Whedon e il cast di Buffy nella reunion per Entertainment Weekly

Quando Joss le ha confessato tutti i tradimenti e le infedeltà, Kai ha avuto un tracollo:

Tutta la mia vita è cambiata nell'arco di una notte e da una donna forte e sicura di sé, sono diventata una persona incasinata, confusa e spaventata. Alla fine, mi è stato diagnosticato un disturbo da stress post traumatico e negli ultimi 5 anni ho lavorato duramente per dare un senso a tutto quello che è accaduto e ritrovare il mio equilibrio.

Adesso, dopo un percorso lungo e doloroso, Kai sta riprendendo il controllo della sua vita. Ha ricominciato a lavorare come architetto e sta recuperando l'autostima. Ma è anche intenzionata a svelare l'inganno dell'ex marito e poco le importa se non sarà creduta. A lei basta essersi liberata del fardello che la opprimeva:

Fino a poco tempo fa, Joss continuava ad alimentare l'illusione che il nostro matrimonio fosse ancora in piedi. Ma ora che il divorzio è di dominio pubblico, voglio che le donne sappiano che non è chi vuole fare credere di essere. Voglio che le persone che lo venerano sappiano che è umano. E voglio che le organizzazioni che lo premiano per il suo impegno femminista ci pensino due volte, in futuro, prima di rendere onore a un uomo che non mette in pratica quello che predica. Ma non mi importa quello che succederà o come saranno interpretate le mie affermazioni. Io non devo più portare il peso degli inganni e delle confessioni a lungo termine di Joss. Io sono libera.

Joss Whedon sul set di Avengers: Age of UltronHDMarvel Studios
Joss Whedon durante le riprese di Avengers: Age of Ultron

La lettera aperta di Kai getta un'ombra lunga e scurissima su Joss Whedon, ma il diretto interessato non sembra intenzionato a replicare alle accuse. Il produttore, regista e sceneggiatore si è limitato a uno stringato comunicato, diffuso tramite un portavoce e pubblicato in calce all'editoriale dell'ex moglie su The Wrap:

Anche se questo resoconto contiene inesattezze e una falsa rappresentazione della realtà, che possono essere dannose per la famiglia, Joss non vuole commentare per la salvaguardia dei propri figli e per rispetto della sua ex moglie.

Il silenzio del creatore di Buffy è una dimostrazione di innocenza o una prova di colpevolezza? La verità la conoscono solo Joss e Kai.

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.