Stai leggendo: Esiste un alce tutto bianco ed è incredibile

Prossimo articolo: Cavie Peruviane: gli animaletti dalle chiome favolose

Letto: {{progress}}

Esiste un alce tutto bianco ed è incredibile

Il colore di questo esemplare avvistato in Svezia è dovuto ad una mutazione genetica, per questo ne esistono pochissimi esemplari, difficilissimi da avvistare.

Un alce bianco in Svezia

3 condivisioni 0 commenti

Un rarissimo alce bianco è stato avvistato mentre attraversa un ruscello in Svezia, Varmland County dall’esploratore Hans Nilsson, che ha registrato un breve ma incredibile video.
Raccontando l’esperienza alla radio svedese Sveriges, Nilsson ha descritto l’avvistamento come un evento indimenticabile.

È stato incredibile, come avvistare un leopardo in Africa.

In realtà è un evento piuttosto unico, perché di alci completamente bianchi ne esistono davvero pochi: le stime variano da 50 a 100 esemplari in totale, a differenza degli oltre 400mila della razza più comune. Il video è stato girato tra Charlottenburg e Gunarskog, nella parte ovest del Varmland, qualche giorno fa.

Erano tre anni che Hans Nilsson cercava di avvistare l’animale albino, comprensibile dunque l’emozione di vederlo sulle rive di un ruscello e riprenderlo mentre si addentra nell’acqua e un po’ goffamente riemerge dall’altro lato, quello dove era appostato l’esploratore.

Vedi l’alce bianco che scende nell’acqua, fa qualche passo avanti, si arrampica sulla riva opposta, mangia qualche foglia e poi si gira verso di me e guarda direttamente nella telecamera. È stata una sensazione bellissima vedere un animale così unico, del tutto indifferente alle persone. È un alce maestoso.

In effetti guardando il video non si può non rimanere incantati dalla bellezza vagamente ultraterrena dell’animale, ed infatti le immagini sono diventate virali nel giro di qualche ora, generando valanghe di commenti sotto al post di Facebook.

Ha generato grande interesse e molte persone hanno messo il like e condiviso. Perché è così insolito!

In realtà non è la prima volta che si vedono immagini di alci bianchi, anche se è rarissimo che siano completamente candidi: solo lo scorso giugno ne è stata fotografata una coppia in Norvegia, due piccoli gemelli. E proprio in quella occasione un’esperto di questo tipo di animali del Maine, Lee Kantar, ha spiegato al National Geographic che pensava si trattasse di un caso di albinismo o di animali multicolori. La foto non era abbastanza chiara da permettere una più specifica identificazione.

Nel caso dell’alce filmata da Nilsson in Svezia, invece, non si parla di albinismo: se infatti fosse solo una perdita di pigmentazione, l’animale avrebbe semplicemente un manto dal colore molto più chiaro del solito bruno e occhi rosa o comunque chiari. Un alce così candido deve la sua peculiarità molto più probabilmente ad un gene recessivo che porta l’animale ad avere il pelo bianco con piccolissime macchie marroni (non distinguibili nel video in questione), ed in tal caso l’animale si dice variopinto, non albino.

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.