Stai leggendo: Malala avvera il suo sogno di studiare a Oxford

Prossimo articolo: Jane Goodall: la donna che cambiò il mondo studiando gli animali

Letto: {{progress}}

Malala avvera il suo sogno di studiare a Oxford

La ventenne pakistana Premio Nobel per la Pace nel 2014, Malala Yousafzai, ha superato a pieni voti il test d’ingresso per l’Università di Oxford dove realizzerà il suo sogno di studiare filosofia, economia e politica.

Il premio Nobel Malala Yousafzai

5 condivisioni 2 commenti

Le storie a lieto fine esistono, e a dimostrarlo è la straordinaria vicenda di Malala Yousafzai.

La giovanissima pachistana ha pagato caro il suo impegno a favore del diritto all’istruzione per le bambine del suo paese quando nel 2012, a soli 14 anni, è stata vittima di un vero e proprio attentato da parte dei talebani che l’hanno colpita all’uscita della scuola che all’epoca frequentava a Mingora, città della Valle di Swat.

Da allora Malala - complice anche la sua voglia di non arrendersi - è diventata il simbolo di un cambiamento possibile, tanto che nel 2014 è stata insignita del Premio Nobel per la Pace per il lavoro a difesa dei diritti dei minori.

La più giovane Premio Nobel della storia non ha mai smesso di portare avanti la sua battaglia e ad oggi è messaggera dell’ONU. Il continuo impegno di Malala, anche nello studio, e la sua tempra hanno fatto sì proprio in questi giorni la ragazza sia riuscita a coronare il suo sogno di studiare all’Università di Oxford passando il test d’ammissione col massimo dei voti.

A dare l’annuncio di questo importante e meritato traguardo su Twitter è stata la stessa Malala:

Sono davvero emozionata dall’idea di andare a studiare a Oxford. Ben fatto a tutti gli studenti che hanno conseguito la maturità – l’anno più difficile. I migliori auguri per la vita che vi aspetta!

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.