Stai leggendo: Chloë Grace Moretz vittima di sessismo e body shaming a Hollywood

Prossimo articolo: Mayim Bialik e la cifra ridicola con cui venne pagata

Letto: {{progress}}

Chloë Grace Moretz vittima di sessismo e body shaming a Hollywood

La giovane attrice Chloë Grace Moretz ha rivelato di essere stata il bersaglio di offese e derisioni per il suo aspetto fisico: il responsabile è un collega e vi riveliamo il suo nome.

Chloë Grace Moretz in primo piano

2 condivisioni 0 commenti

Anche Chloë Grace Moretz, proprio come i comuni mortali, ha dovuto subire attacchi di body shaming.

A quanto pare non ne è immune nessuno...

Body shaming contro Chloë Grace Moretz

La giovane stella di Hollywood ha rivelato a Variety di essere stata attaccata da un collega che in una produzione interpretava il suo ragazzo.

È stato l'unico che è riuscito a farmi piangere sul set.

Il racconto ha dettagli davvero vergognosi: Chloë Grace aveva solo 15 anni, mentre il partner ne aveva tra i 23 e i 25. Era molto più grande di lei, quindi, ma si è dato da fare comunque per ferire una ragazzina.

L'attrice si è confidata con la rivista che le ha dedicato un numero speciale di Young Hollywood.

Thank you for letting me be on your cover @variety #POYH

A post shared by Chloe Grace Moretz (@chloegmoretz) on

La povera Moretz non ha fatto il nome della co-star, ma ha rivelato di essere stata attaccata violentemente per un motivo preciso: il suo peso.

Mi ha detto 'Non uscirei mai con te nella vita reale' e poi 'Sei troppo grossa per me', nel senso di grassa.

Per una ragazza di 15 anni sentirsi trattare così non è stato facile, specialmente se poi (per finzione) era costretta a baciare e sorridere al responsabile del suo malessere. 

La cosa più difficile è stata tornare sul set e fingere di avere una cotta per questa persona.

Old Hollywood Last night celebrating the Variety Power of Young Hollywood covers ;)

A post shared by Chloe Grace Moretz (@chloegmoretz) on

L'episodio ha fatto rendere conto la giovane Chloë di quante persone meschine ci siano in giro, concentrate solo a colpire qualcuno per i suoi difetti fisici.

In ogni caso, all'epoca dei fatti, la ragazzina era andata a confidare tutto al fratello maggiore.

Sono andata a piangere da mio fratello e lui 'Cos'è successo?' e io gli ho detto che ero stata insultata perché ero troppo grassa. Mio fratello si è arrabbiato tantissimo.

Bugie e sessismo contro Chloë

Ma questo non è stato l'unico caso in cui Chloë Moretz ha dovuto confrontarsi con il sessismo e i soprusi dei colleghi. In un'altra produzione, il protagonista maschile avrebbe inventato bugie sull'attrice per screditarla agli occhi del regista.

Inventava solo cose false solo per mettersi al mio posto e farsi bello con il regista. Aveva un complesso di inferiorità.

Il motivo, ha spiegato la star, era che lui aveva un ruolo leggermente meno importante del suo. La star emergente ha spiegato che il sessismo a Hollywood è una realtà costante e inevitabile e che, anche quando le donne vengono pagate quanto gli uomini, non sono mai ascoltate sul set quanto i colleghi maschi e magari più noti.

🌹

A post shared by Chloe Grace Moretz (@chloegmoretz) on

E poi ci sono sempre le questioni fisiche, che incombono sulle donne molto più che sui loro colleghi uomini.

Ultimamente, in un provino, mi hanno detto di essere troppo bionda.

Chi ha fatto body shaming contro l'attrice?

La star non ha fatto nomi ma, prendendo la sua filmografia e incrociandola con il suo racconto, non è difficilissimo arrivare a capire chi potrebbe essere il responsabile del body shaming contro di lei.

Il film potrebbe essere Kick-Ass 2, girato dalla Moretz quando aveva 15 anni. Il suo boyfriend nella storia si chiamava Simon ed era interpretato da Wesley Morgan, di 6 anni più grande dell'attrice, che all'epoca aveva 22-23 anni.

Wesley Morgan in una scena di Kick-Ass 2Universal Pictures
Wesley Morgan in Kick-Ass 2

Morgan era leggermente più giovane del collega descritto dalla star, ma è altrettanto probabile che Chloë abbia fatto confusione sull'età.

Un ulteriore indizio l'avrebbe fornito il fratello della Moretz, Trevor, che su Twitter poche ore dopo la pubblicazione dell'articolo di Variety ha aggiunto che si tratta di un attore che attualmente sia inattivo (e Morgan non appare sul grande o piccolo schermo da un paio d'anni).

Su Twitter un gruppo di utenti aveva avanzato l'ipotesi che si trattasse di Aaron Taylor-Johnson, 22enne all'epoca di Kick-Ass 2 e che nel film scambiava un bacio con l'attrice. Ma Trevor ha specificato che non è lui ad aver insultato sua sorella.

A questo punto la soluzione sembra abbastanza chiara...

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.