Stai leggendo: Game of Thrones: dove trovare le location della serie

Prossimo articolo: Games of Thrones: hacker rubano la sceneggiatura del quarto episodio

Letto: {{progress}}

Game of Thrones: dove trovare le location della serie

Siete appassionate del Trono di Spade e avete voglia di fare un viaggio con le amiche? Ecco le location della serie che sta facendo impazzire il mondo.

Alcazar di Siviglia tra le location di Game of Thrones

13 condivisioni 18 commenti

Da Siviglia in Spagna alle coste della Croazia, fino ai ghiacciai dell’Islanda. La serie Game of Thrones – Il Trono di Spade è una delle più amate degli ultimi anni e offre anche una splendida panoramica su alcuni dei luoghi più belli dell’Europa e del Nord Africa.

E allora oggi non vi parliamo degli spoiler sul prossimo episodio, né vi facciamo un riepilogo delle precedenti stagioni. Oggi vi portiamo alla scoperta delle location più belle del Trono di Spade: nel caso vogliate visitarle, sono tutte a poche ore di volo di distanza dall’Italia, concentrate tra Spagna, Croazia, Malta, Islanda e Irlanda del Nord.

Una scena dalla serie The Game of Thrones - Il Trono di Spade

Siete pronte a partire con noi alla scoperta dei paesaggi della vostra serie preferita?

Spagna

La Spagna è una delle principali location della saga nata dalla penna di George R.R. Martin. Uno dei luoghi più riconoscibili è il palazzo di Dorne, niente meno che l’Alcazar di Siviglia, patrimonio Unesco e perla dell’Andalusia. Doran Martell passeggia nei verdi giardini di quella che un tempo era la residenza dai sovrani cattolici.

Se volete vedere l’Arena di Meereen, che fa bella mostra di sè nella quinta stagione, spostatevi a Osuna nella provincia di Siviglia, che vanta anche un ricco e variegato patrimonio architettonico.

La spiaggia su cui invece approda Daenarys al suo arrivo a Dragonstone è Itzurun Beach, nel nord della Spagna, nella comunità autonoma dei Paesi Baschi. Sempre nel nord della Spagna, nella regione di Navarra, si trovano invece le Bardenas Reales, territorio desertico dove si colloca il Mare dei Dothraki, che è in realtà una località surreale dove il terreno si compone di argilla, gesso e arenaria.

La Torre della GioiaHD

La Torre della Gioia, che Bran Stark scorge in un viaggio nel passato, è in realtà il Castillo de Zafra, a metà tra Madrid e Barcellona.

Croazia

Un altro paese che fa da sfondo a molte delle scene di Game of Thrones è la Croazia, in particolare la città di Dubrovnik, dove si trova il trono dei re di Westeros, Approdo del Re. Con le sue fortificazioni e le sue rupi a picco sul mare, Dubrovnik ben si presta a fare da sfondo agli intrighi e ai misteri di corte.

Città di DubrovnikHD

A soli 20 minuti dalla città si trova l’Arboreto di Trsteno, dove avete visto spesso passeggiare Olenna Tyrell. C’è poi la città di Sibenico, che in Game of Thrones è Braavos, una delle Città Libere. Si tratta di una tappa interessante durante una vacanza in Croazia, con le casette aggrappate alle colline che scendono lentamente verso il mare. Da non perdere una visita alla Cattedrale di San Giacomo.

Irlanda del Nord

La maggior parte delle scene di interni della serie sono state girate nei Paint Hall Studios di Belfast, ma anche molte scene di esterni hanno come sfondo i verdi paesaggi dell’Irlanda del Nord. Ve ne citiamo alcuni: c’è ad esempio Bellintoy, dove sono state girate le cupe scene ambientate sulle Isole di Ferro, dove Theon Greyjoy governa uno dei popoli più duri e inaffidabili dei Sette Regni.

Il Castello Nero della prima stagione si trova a Magheramorne, che nella stagione successiva si trasforma nel campo di battaglia dell’Approdo del Re.

La suggestiva strada Dark Hedges nel County Antrim, uno dei viali alberati più belli al mondo, diventa nella serie La Strada dei Re, che conduce ad Approdo del Re. Dark Hedges è sicuramente una delle principali attrazioni turistiche durante un tour dell’Irlanda, un luogo quasi fatato, nei pressi di Bregagh Armoy. I faggi che fiancheggiano la strada sono incurvati verso l’interno e creano una galleria naturale che sa di fiaba.

Dark Hedges nel County Antrim, uno dei viali alberati più belli al mondoHD

Islanda

In Islanda, vicino al lago Mývatn, si trova la grotta vulcanica di Grjótagjá, nido d’amore sotterraneo per Ygritte e Jon Snow. Merita una visita per le sue acque termali, le cui temperature possono arrivare fino a 50 gradi.

La grotta vulcanica di GrjótagjáHD

Inoltre, quasi tutto quanto avviene a nord della Barriera è stato girato in Islanda. Se volete rivivere dal vivo alcuni degli episodi immergendovi nei paesaggi visti sullo schermo, si possono visitare i ghiacciai SvínafellsjökulVatnajökull. Quest’ultimo, oltre ad essere il ghiacciaio più grande d’Europa, dà anche il nome a un importante parco nazionale.

Marocco

Eccoci in Marocco: Ait Ben Haddou, patrimonio Unesco, a metà strada tra Marrakech e il Sahara, in Game of Thrones si trasforma in Yunkai, la città della Baia degli Schiavisti. Si tratta di una piccola città fortificata, detta ksar, collocata su una collina e che un tempo fungeva da sosta per le carovane che attraversavano il Sahara.

Ait Ben HaddouHD

Un’altra cittadina da vedere è Essaouira, sempre in Marocco, che nella serie è Astapor, dove Daenarys compra gli Immacolati. Qui si rimane senza fiato di fronte al suo muro fortificato affacciato sulla costa atlantica. Da non perdere è una visita alla Medina, iscritta tra i patrimoni Unesco.

Malta

Sull’isola di Malta, più precisamente alla Finestra Azzurra sull’Isola di Gozo (oggi crollata), sono state girate le scene del matrimonio tra Daenerys e Khal Drogo.

Finestra Azzurra sull’Isola di GozoHD

Un’altra location maltese utilizzata nel Trono di Spade è il Palazzo di San Anton ad Altar, che nella serie è la Fortezza Rossa, le cui segrete sono invece quelle del Forte Sant’Angelo, una fortezza nella città di Birgu.

Vi abbiamo convinte a partire? Quale di queste location visiterete per prima? Segnalatecelo nei commenti!

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.