Stai leggendo: Hair dusting: la tecnica per non tagliare i capelli rovinati

Prossimo articolo: Come fare lo chignon perfetto

Letto: {{progress}}

Hair dusting: la tecnica per non tagliare i capelli rovinati

Hai i capelli rovinati e devi tagliarli? Da oggi è possibile evitarlo grazie alla tecnica hair dusting, che consente di eliminare solo le parti danneggiate senza toccare la lunghezza.

Una ragazza con bellissimi capelli lunghi sorride

2 condivisioni 0 commenti

Qualsiasi donna ama i suoi capelli. Nessuna può fare a meno di una seduta dal parrucchiere per cambiare acconciatura, colore o semplicemente per concedersi una coccola. Ma cosa fare quando i capelli sono sfibrati, rovinati, crespi e con le odiose doppie punte? Di solito, l’unica soluzione è quella di tagliarli, una scelta difficile in quanto ci si trova a dover rinunciare a una chioma fluente.

Esiste però un’alternativa, una tecnica particolare che promette di restituire vigore ai capelli spenti mantenendone la lunghezza. Questo metodo rivoluzionario si chiama hair dusting e a quanto pare consente di eliminare solo le parti danneggiate, lasciando intatto tutto il resto del capello. Nato in America, si sta pian piano diffondendo anche in altre parti del mondo, tra cui il nostro paese.

In cosa consiste l’hair dusting?

L’hair dusting non si avvale di nessuno strumento particolare ma si affida solo alla professionalità e manualità del parrucchiere e alle forbici. Il principio su cui si basa è piuttosto semplice e consiste nel togliere, con determinati movimenti, i capelli non sani.

Il punto di partenza sono capelli perfettamente lisci e asciutti, a differenza di quanto accade con un taglio tradizionale dove vanno bagnati. Il parrucchiere, dopo aver afferrato una ciocca, la mantiene ben stesa per far scorrere su di essa le forbici allo scopo di togliere le parti sfibrate. Quindi è come se i capelli venissero spolverati. A terra, infatti, cadranno capelli sottili e corti mentre l’intera lunghezza della chioma resterà la stessa.

Per quali tipi di capelli è adatto l’hair dusting?

Dettaglio di mani che procedono al taglio dei capelliHD

L’hair dusting può essere eseguito su ogni tipologia di capello, sia liscio che mosso e addirittura anche sui capelli ricci. È molto utile per chi li ha trattati con tinte o meches, in quanto in questi casi tendono a rovinarsi con più facilità. Solo se si hanno capelli troppo fini non dà risultati adeguati, quindi è preferibile evitare tale tecnica. E non va fatta neanche in caso di capelli troppo danneggiati, in questo caso, infatti, l’unica soluzione resta il taglio.

L’hair dusting è un’ottima alternativa per mantenere i capelli sani e lucenti e andrebbe fatto circa ogni 2 mesi, ma non provate ad effettuarlo da sole, dovete rivolgervi a un professionista del settore. Inoltre, per avere sempre capelli splendidi, non dimenticate di utilizzare prodotti di qualità, di mantenerli ben idratati e di fare regolarmente maschere ristrutturanti e nutrienti. Un ultimo consiglio che vogliamo darvi, dato che siamo in estate, è di utilizzare uno spray protettivo per capelli quando andate al mare.

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.