Stai leggendo: Emma Marrone derubata e narcotizzata a Ibiza

Prossimo articolo: Carrie Fisher: il tributo per il suo compleanno

Letto: {{progress}}

Emma Marrone derubata e narcotizzata a Ibiza

La cantante Emma Marrone ha vissuto un brutto risveglio a Ibiza, quando si è resa conto di essere stata sedata e poi derubata nella villa presa in affitto per le vacanze.

Primo piano di Emma Marrone

5 condivisioni 25 commenti

Un episodio davvero spiacevole ha disturbato l'estate di Emma Marrone.

La cantante salentina, infatti, sarebbe stata derubata e narcotizzata a Ibiza, dove si trovava per le vacanze. La notizia è stata divulgata in queste ore da IlGiornale.it, ma i fatti risalirebbero ai primi giorni di luglio.

Stando a quanto riportato dal sito web del noto quotidiano, Emma aveva preso in affitto una villa in compagnia di due amiche, la sua agente Francesca Savini e l'autrice Alessandra Naskà.

I presupposti erano dei migliori, ma purtroppo qualcosa è andato storto.

🌴

A post shared by Emma Marrone (@real_brown) on

Dopo una notte all'insegna del divertimento, le tre si sono svegliate in preda a uno stato di stordimento e confusione. Di lì a poco, Emma e le sue coinquiline si sarebbero accorte di essere state derubate di diversi contanti e oggetti di valore.

L'ipotesi è che siano state sedate e che i ladri abbiano così agito indisturbati.

Alcune indiscrezioni sostengono che Emma fosse profondamente turbata dall'accaduto, al punto di decidere di lasciare immediatamente Ibiza promettendo di non farci ritorno mai più.

Sotto/sopra. 🙃

A post shared by Emma Marrone (@real_brown) on

Per il momento, l'ex concorrente di Amici - che in tanti vogliono sempre più vicina a Giuliano Sangiorgi - non ha confermato quanto divulgato dai media.

Attualmente, Emma si trova in Sicilia, dove sta tenendo alcuni concerti con Franco Battiato.

La cantante dirà la sua su quanto è realmente successo a Ibiza o preferirà trincerarsi nel silenzio?

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.