Stai leggendo: Reparto Maternità 2: la nascita di Tiziano e le storie di medici obiettori

Letto: {{progress}}

Reparto Maternità 2: la nascita di Tiziano e le storie di medici obiettori

Reparto Maternità 2 non ti fa assistere solo alla gioia della nascita. In questa puntata, si affronta il tema dell'interruzione di gravidanza e dei medici obiettori.

0 condivisioni 0 commenti

Reparto Maternità 2 ti porta nelle vite di una coppia di genitori e del loro piccolo Tiziano.

La mamma di Tiziano è al secondo parto. Ha già una bambina e la seconda gravidanza è stata una piacevolissima sorpresa. Un anno dopo la nascita della figlia Giulia, infatti, è stata costretta a un aborto terapeutico alla 22esima settimana. Il bambino aveva dei grossi problemi e la coppia ha dovuto scegliere l’interruzione con parto naturale. Superato il periodo molto complicato post aborto, hanno deciso di riprovare a avere un figlio. Il travaglio si è rivelato molto lento, ma la mamma ha affrontato il parto con filosofia e pazienza.

La storia del piccolo Tiziano si intreccia con quella delle donne che hanno optato per l'interruzione della gravidanza e con le testimonianze del personale medico. Ascolterai la versione dei medici che hanno deciso di aiutare le donne in difficoltà e la versione di quelli che hanno fatto la loro scelta etica, diventando degli obiettori di coscienza. Le telecamere ti mostreranno storie molto delicate, come quella di una giovane 17enne alle prese con la quarta interruzione di gravidanza.

Segui le storie di Reparto Maternità 2: assisti alla nascita di Tiziano nel 12esimo episodio.

Commenta

Leggi anche

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.