Stai leggendo: Game of Thrones: Winds of Winter uscirà nel 2018, parola di George R. R. Martin

Prossimo articolo: Game of Thrones: il sesso tra Missandei e Verme Grigio non denigra le donne

Letto: {{progress}}

Game of Thrones: Winds of Winter uscirà nel 2018, parola di George R. R. Martin

Dopo sei anni dall'ultimo libro, The Winds of Winter (sesto volume delle Cronache del Ghiaccio e del Fuoco) vedrà probabilmente la luce nel 2018: parola di George R. R. Martin.

George R. R. Martin seduto sulla sedia mentre parla

3 condivisioni 0 commenti

George R. R. Martin è forse uno degli autori più geniali del ventunesimo secolo, ma è anche uno dei più lenti. Dalla sua penna sono nate Le Cronache del ghiaccio e del fuoco, la famosa saga letteraria da cui è stata tratta la serie televisiva Il trono di spade.

L'ultimo volume delle Cronache è stato pubblicato nel lontano 2011 (A Dance with Dragons) e, a distanza di sei anni, l'autore è pronto a darci una bella notizia.

Scrivendo sul suo blog, George R. R. Martin ha dichiarato di stare ancora lavorando a The Winds of Winter, il sesto volume delle Cronache del ghiaccio e del fuoco che, con molta probabilità, sarà pronto per il prossimo anno, o al massimo nel 2019.

Chi conosce George R. R. Martin forse lo sa: le sue parole talvolta vanno prese con le pinze. All'inizio di quest'anno, di fatto, l'autore aveva dichiarato che The Winds of Winter sarebbe giunto in libreria alla fine del 2017, ma ad oggi è ben chiaro che ciò non accadrà, soprattutto perché il libro è ancora in fase di stesura.

Sul suo blog, l'autore ha anche commentato alcune dichiarazioni di giornalisti che, pur di lavorare, ne dicono di cotte e di crude.

Non so quale versione sia peggiore: se quella che dice che il libro è già finito e per qualche strana ragione preferisco tenerlo per me, o se quella che insinua che io non abbia scritto neanche una pagina. Entrambe sono ugualmente false e stupide.

Le Cronache del ghiaccio e del fuoco

Copertina del libro Il trono di Spade
Il trono di Spade: il primo libro delle Cronache del ghiaccio e del fuoco

George R. R. Martin iniziò a scrivere una storia di draghi, di casate in guerra e di potere nel 1991, ma il primo volume arrivò dopo cinque anni e fu intitolato per l'appunto A Game of Thrones (in Italia, il primo volume è diviso in due parti: Il trono di spade e Il grande inverno).

Dopo tre anni, arrivò anche il secondo: A Clash of Kings (Il regno dei lupi e La regina dei draghi) e in tempo record anche il terzo: A Storm of Swords (Tempesta di spade, I fiumi della guerra e Il portale delle tenebre) aprì il nuovo millennio.

George R. R. Martin, agli albori della storia, aveva in mente una trilogia che ben presto si andò a diramare. Nel 2005 arrivò A Feast for Crows (Il dominio della Regina e L'ombra della profezia) e soltanto nel 2011 fu pubblicato A Dance with Dragons (I fuochi di Valyria e La danza dei draghi).

Copertina del quinto volume del Trono di Spade
A Dance with Dragons: I fuochi di Valyria e La danza dei draghi

Il 2011 fu anche l'anno in cui arrivò la trasposizione televisiva di Il trono di spade, serie televisiva di grande successo che ha aumentato notevolmente il numero dei lettori della saga cartacea. Purtroppo da allora, George R. R. Martin ha lavorato a fin troppi progetti (tra cui proprio Game of Thrones), allontanandosi (di conseguenza) dalla scrittura del sesto volume.

Ma adesso Martin è pronto a tornare dietro la scrivania e a regalare ai suoi lettori un nuovo capitolo delle Cronache del Ghiaccio e del Fuoco. Già nel 2016, l'autore aveva dichiarato di aver scritto centinaia di pagine e dozzine di capitoli, ma c'era ancora tanto lavoro da fare.

Fire and Blood: nuovi arrivi in libreria

Per i malfidenti che lo hanno creduto intento a rigirarsi i pollici da mattina a sera, George R. R. Martin ha una grande notizia da dare: il primo volume di Fire and Blood è quasi terminato. L'antologia (composta da due volumi) sarà una raccolta di tutto il materiale fino ad ora redatto sulla casata Targaryen e potrebbe essere mandato in stampa entro il 2018.

Daenerys insieme al baby drago
Daenerys Targaryen

Il primo volume riguarderà la storia di Westeros dalla conquista di Aegon fino al regno di Re Aegon III (The Dragonbane). Questa parte è stata per lo più già scritta e includerà per la prima volta una storia dettagliata della guerra civile dei Targaryen, la Danza dei Draghi.

Il secondo volume di Fire and Blood invece partirà dal regno di Aegon III fino alla ribellione di Re Robert. La storia è perlopiù incompleta, per cui ci vorrà ancora qualche anno per pubblicarla.

Non è chiaro dunque chi arriverà per primo in libreria: se il primo volume di Fire and Blood oppure Winds of Winter. In ogni caso, Martin ha dichiarato:

È difficile da dire in questa fase, ma credo che nel 2018 avrete un libro ambientato a Westeros, o forse anche due. Un uomo può sognare.

Fai sognare anche noi, Martin!

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.