Stai leggendo: Ventotene Film Festival: tutto sulla 23a edizione

Prossimo articolo: Annette Bening Presidente di Giuria al Venezia Film Festival 2017

Letto: {{progress}}

Ventotene Film Festival: tutto sulla 23a edizione

Jasmine Trinca, Margherita Buy e Daphne Scoccia tra le ospiti della 23a edizione del Ventotene Film Festival, dal 24 luglio al 2 agosto.

Jasmine Trinca, ospite del Ventotene Film Festival, a Cannes

2 condivisioni 0 commenti

Torna anche quest'anno, dal 24 luglio al 2 agosto, il Ventotene Film Festival. Il festival (ideato e diretto da Loredana Commorana) è giunto alla sua 23a edizione e porterà ancora una volta sulla celebre isola pontina un ricco calendario di eventi dedicati alla settima arte, oltre che importanti ospiti.

Si inizia la mattina del 24 luglio con Daphne Scoccia, che presenterà il film Fiore (di cui è protagonista) ai detenuti della Casa Circondariale di Cassino, nell'ambito del progetto Cassino – Ventotene. In carcere prima della prima (curato da Daniela Attili).

Fiore bkstg

A post shared by Daphne Scoccia (@daphne_scoccia) on

Ventotene è stata fondamentale, negli anni '40, per la storia della nascita dell'Unione Europea e da qui è nato il Premio Vento d'Europa - Wind of Europe International Award, che quest'anno verrà consegnato a Margherita Buy, Sergio Castellitto e Cristian Mungiu.

L'attrice, nel giorno d'apertura, racconterà al pubblico le sue ultime esperienze sul set oltre che alcune curiosità sul film Io e Lei.

L'attore-regista, il 29 luglio, dialogherà con Mario Sesti presentando il suo ultimo lavoro, ovvero Fortunata.

Il produttore e regista, capofila della new-wave rumena, introdurrà il 28 luglio il suo film Un padre e una figlia.

Una scena del film Un padre e una figlia di Cristian Mungiu

Ci sarà poi il premio Julia Major (ispirato alla leggendaria figlia dell'Imperatore Augusto esiliata a Ventotene) che verrà conferito a Jasmine Trinca, la quale incontrerà il pubblico nella serata di chiusura, introdotta da Massimo Galimberti.

Lo stesso riconoscimento verrà consegnato alla senatrice Monica Cirinnà e all'Onorevole Sandra Zampa, che saranno protagoniste di due Dialoghi al tramonto: il primo lunedì 24 luglio e il secondo mercoledì 26 luglio).

Tra gli ospiti del Festival anche Giulio Scarpati, che il 31 luglio leggerà alcuni passaggi del libro L'ora di punta scritto da Nora Venturini.

Giulio Scarpati in Un medico in famiglia

Per il secondo anno di fila ritorna il Concorso Internazionale #Open Frontiers# riservato a docu-film su temi legati all’identità europea, a legalità, cittadinanza attiva, democrazia e integrazione razziale.

Cinque le opere finaliste: 23 30 A Captive Story di David Marradés, Amerika Square di Yannis Sakaridis, Castro di Paolo Civati, Strane Straniere di Elisa Amoruso, Out Of The Woods di Marko Kostic.

A scegliere il vincitore sarà una giuria presieduta da Roberto Zaccaria e composta da sei rifugiati con esperienze e interessi in ambito culturale.

Quest’anno si inaugura #Open Frontiers Young#, nuova sezione dedicata ai cortometraggi girati da studenti di scuole italiane che, insieme a minori stranieri non accompagnati, compongono la giuria presieduta dall’attrice Anna Ferruzzo.

Da segnalare infine la sezione Immagini&Fantasia, che ospita una selezione di film dedicati al pubblico di bambini e ragazzi.

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.