Stai leggendo: Kate Middleton contro la madre e la sorella

Letto: {{progress}}

Kate Middleton contro la madre e la sorella

Pare che Kate Middleton sia stanca delle manie di protagonismo della madre Carole e della sorella Pippa.

Kate Middleton in auto

2 condivisioni 2 commenti

Kate Middleton contro la madre Carole e la sorella Pippa. A scatenare le ire della sempre pacata duchessa di Cambridge pare la loro crescente mania di protagonismo.

D'altra parte le due donne sono state spesso criticate per il loro atteggiamento, anche perché è chiaro che sfruttino la posizione di Kate per avere visibilità e ottenere favori.

Pippa out in London with mum Carole for her birthday! #pippamiddleton #carolemiddleton

A post shared by Pippa Middleton-Matthews (@pippamidleton) on

Qualche tempo fa Carol aveva dichiarato che gli affari dell'azienda di famiglia erano migliorati proprio grazie al loro legame con la famiglia reale e, sempre partendo da questo presupposto, lei avrebbe persino importunato la moglie di Roger Federer per avere in via preferenziale dei biglietti per la finale di Wimbledon per lei e Pippa.

Che dire poi del divismo di quest'ultima, che quando si è sposata a maggio con James Matthews ha fatto di tutto per avere un matrimonio degno di una principessa, naturalmente per catturare la luce dei riflettori.

Pippa & James at Wimbledon yesterday. #pippamiddleton #jamesmatthews

A post shared by Pippa Middleton-Matthews (@pippamidleton) on

Si dice che tale atteggiamento sia malvisto anche a Buckingham Palace e infastidisca, non poco, la Regina Elisabetta. Da qui la posizione difficile di Kate, che ora sta cercando di rimediare e far calmare le acque. Ce la farà?

Commenta

Leggi anche

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.