Stai leggendo: Pulizia del viso: meglio farla a casa da soli o dall'estetista?

Prossimo articolo: Vegan cosmesi: gli articoli per la bellezza naturali e cruelty free

Letto: {{progress}}

Pulizia del viso: meglio farla a casa da soli o dall'estetista?

L'importanza della cura della nostra pelle e della pulizia del viso: perchè è necessario idratarla, curarla, applicare i giusti prodotti? Scoprilo con noi!

Primo piano di una ragazza con addosso un asciugamano e uno sui capelli e della crema sulle guance

1 condivisione 0 commenti

La pulizia del viso è croce e delizia di tutte le donne... e non solo! I dermatologi consigliano a chiunque di prendersi cura della propria pelle quotidianamente attraverso una pulizia costante e specifica secondo il proprio tipo di epidermide. La prevenzione è uno degli atti d'amore più grande che possiamo fare verso noi stessi per evitare inestetismi, macchie solari, rughe e in generale tutti gli effetti dell'invecchiamento della pelle.

Ancora una volta per avere dei buoni risultati estetici e, soprattutto, per essere in salute è necessario abbinare una corretta alimentazione a sport e all'attenta cura verso il nostro corpo, pulendo la pelle in profondità e idratandola. Ma è meglio fare la pulizia del viso in casa oppure con l'aiuto di un estetista?

Ad ognuno il suo genere di pelle!

Primo piano di una bella ragazza mentre si deterge il viso con un dischetto di cotoneHD

Pelle mista, secca, grassa: attenzione! Ognuno di noi ha un genere di pelle diversa e non tutti i prodotti vanno bene su chiunque. Il primo step corretto è farvi fare un'analisi della pelle da parte di un professionista e acquistare i prodotti corretti di conseguenza.

  • Pelle mista: il vostro viso si divide a zone, alcune secche, alcune grasse (generalmente contorno occhi e guance le prime, naso, mento e fronte le seconde), è necessario avere prodotti specifici e diversificati secondo i differenti punti, idrantandone alcuni e facendo scendere il livello di sebo negli altri
  • Pelle secca: bisogna idratare il viso in quanto poco elastico, la pelle "tira" e a volte si squama o diventa rossa in alcune zone
  • Pelle grassa: questo tipo di epidermide va normalizzata, poiché le ghiandole sebacee producono strati eccessivi di protezione verso gli agenti esterni (batteri e germi), dando luogo ad acne, punti neri e un effetto di pelle lucida

E adesso? Come mi prendo cura della mia pelle?

Primo piano di due mani femminili che applicano del prodotto detergente viso, su un dischetto di cotoneHD

Una volta stabilito che "tipi" siete, divertitevi a fare un pò di shopping nel campo cosmetico! Bisogna prendersi cura della pelle quotidianamente, con prodotti dedicati, a casa e anche dall'estetista. Il nostro consiglio? Creme e prodotti quotidiani (specifici) a casa e sedute dedicate dall'estetista con cadenza regolare.

La pulizia del viso in casa consiste principalmente nella rimozione di smog, agenti esterni, trucco ed è necessario farla la mattina e la sera, applicando creme, sieri e lozioni. Sono invece consigliate sedute dall'estetista per un lavoro che va più a fondo e spesso sfrutta macchinari professionali.

Pulizia del viso in casa: efficace o troppo superficiale?

Una ragazza si lava il viso con acquaHD

La nostra pelle va protetta: è il primo organo che viene esposto agli agenti esterni come il sole, lo smog, il caldo o il freddo. Per non parlare del passare del tempo e di altri fattori, come l'assunzione di farmaci (la pillola anticoncezionale ha la tendenza ad esempio a creare i classici aloni sulla pelle, spesso in zona baffi, decisamente poco estetici) e degli effetti che si vedono chiaramente sull'epidermide giorno dopo giorno attraverso rughe, macchie, segni. La soluzione? C'è ed è importante seguire da subito i consigli di dermatologi e specialisti, fin da giovani, di modo da non dover poi correre ai ripari tramite costose operazioni o acquisti folli di prodotti aggressivi.

La pulizia del viso in casa è fondamentale: bastano poche, semplici, quotidiane mosse. Secondo il vostro tipo di pelle bisogna acquistare un buon (non necessariamente costoso) detergente per pulire l'epidermide: la sera dal make up e dalla giornata, il mattino dal sebo prodotto di notte (sì, anche di notte la nostra pelle lavora instancabilmente). Si eliminano inoltre le cellule morte, la pelle viene resa più luminosa e tonica.

Si passa poi all'idratazione: la scelta della crema è fondamentale e con essa i sieri specifici, anche secondo la zona e il momento della giornata o dell'anno (giorno, notte, estate, inverno). Almeno una volta a settimana sono consigliate sedute di vapore, con dei semplici fumi (una pentola, acqua bollente con infusa della camomilla o della malva) per far aprire i pori. A seguire pulizia dei punti neri, facendo ben attenzione a proteggersi le mani dai germi con guanti specifici, prima di "operare" sul viso.

I fumi si possono alternare ad uno scrub o a delle maschere naturali: si esfolia la pelle, prendendosi cura delle zone interessate con un occhio di riguardo al prodotto corretto da applicare. E infine, nuova freschezza e idratazione attraverso una crema che riequilibri e nutra i nostri pori.

Questa pulizia quotidiana diventerà alla fine una sana e buona abitudine, tanto quanto lavarsi i denti o scegliere i vestiti per il giorno dopo.

Dall'estetista: quali trattamenti scegliere adatti al tuo viso

Una ragazza si fa detergere il viso con del cotone mentre è distesa e rilassataHD

Nonostante queste buone abitudini giornaliere (delle vere e proprie coccole per il nostro corpo), non possiamo però tralasciare una visita, almeno mensile, presso centri specializzati: una buona pulizia del viso eseguita presso un centro estetico mira infatti ad agire negli strati più profonda della pelle, spesso attraverso macchinari specifici o trattamenti particolari. Le cellule vengono in questo modo maggiormente stimolate, migliorando elasticità e purezza e rallentando l'invecchiamento cutaneo, oltre a contrastare macchie e segni del tempo.

Presso i centri estetici è possibile sia richiedere una classica pulizia del viso oppure affidarsi al consiglio dei professionisti che utilizzano tecniche all'avanguardia - come ad esempio gli ultrasuoni - per esfoliare, riequilibrare e idratare la pelle: sono operazioni più costose ma sicuramente più decisive e d'impatto. Le sedute si chiudono generalmente con un massaggio rilassante, dettaglio da non trascurare né da sottovalutare rispetto alla giornaliera esfoliazione casalinga!

Che siate dei certosini, precisi nella cura quotidiana della vostra pelle, oppure degli assidui frequentatori di centri estetici e medici, l'importante è non trascurare mai la vostra epidermide: in fondo è il nostro prima biglietto da visita quando ci presentiamo al mondo esterno. Pulizia, luminosità e idratazione sono fondamentali, qualsiasi tipo di pelle voi abbiate.

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.