Stai leggendo: Creare e divertirsi con i bambini: facciamo insieme la pasta di sale

Prossimo articolo: Gli oggetti più utili per affrontare la vita con un neonato

Letto: {{progress}}

Creare e divertirsi con i bambini: facciamo insieme la pasta di sale

I bambini adorano sporcarsi le mani, creare e colorare: ecco perché la pasta di sale è l’intrattenimento ideale per loro! Atossica, facile da fare e regala infinite possibilità. Scopriamo insieme come prepararla.

Famiglia gioca con la pasta di sale

21 condivisioni 2 commenti

La scuola è finita e magari anche il centro estivo. Così i bambini sono a casa tutto il giorno e, dopo qualche ora di gioco libero, reclamano la vostra attenzione e un’attività da fare insieme.

Tra le tante cose che potete proporgli, oggi vi parliamo della pasta di sale.

Le comodità della pasta di sale

Bambina gioca con la pasta di saleHD

Rispetto ad altre attività, la pasta di sale presenta notevoli vantaggi. Vediamo insieme:

  • Per prepararla vi servono ingredienti che, di sicuro, avete in dispensa.
  • Con un pizzico di organizzazione, poi, potete procurarvi ingredienti per renderla ancora più divertente: coloranti alimentari, spezie, zuccherini, olii essenziali, ecc. Insomma, una volta preparato l’impasto base, l’unico limite è la vostra fantasia e questo farà sì che i bambini non si annoino in fretta.
  • È realizzata con ingredienti commestibili, quindi, anche se vi distraete e i bambini la mangiano, non c’è rischio di intossicazione.
  • È economica: farina, sale e acqua non costano molto. Questo vi permette di imbastire in poco tempo un’attività per i vostri figli a basso costo!

La ricetta base

Ingredienti

  • Sale fino 1 tazza
  • Farina 2 tazze
  • Acqua 1 tazza

Preparazione

  1. Mettete il sale e farina in una ciotola.

    Aggiungete l’acqua poco alla volta, di modo da regolarvi e ottenere un composto non troppo denso e nemmeno troppo liquido.

    Se l’impasto dovesse risultare liquido, aggiungete farina. Viceversa, se dovesse essere troppo asciutto, continuate ad aggiungere acqua.

  2. Lavorate l’impasto fino a ottenere un composto omogeneo e lavorabile: dovrà essere morbido, senza però attaccarsi alle dita.

  3. Dopo aver creato i vostri lavoretti, dovrete far essiccare la pasta. Disponetele su una teglia coperta con carta da forno. Accendete il forno a 50/60°, quando avrà raggiunto la temperatura spegnetelo e infornate le vostre creazioni per mezz’ora, lasciando lo sportello aperto.

Varianti

pasta di sale colorataHD

Come detto prima, potete colorare l’impasto della pasta di sale con dei coloranti alimentari. Se usate quelli in polvere, aggiungeteli alla farina e al sale, mentre se usate i coloranti liquidi aggiungeteli all’acqua.

Fate attenzione: in cottura i coloranti tendono a schiarirsi, quindi dosate con attenzione il colore in questa fase preparatoria!

Un’altra idea è usare le spezie per colorare la pasta di sale: potete usare la curcuma per il giallo, la paprika per il rosso, il tè per il verde, il caffè per il marrone e così via.

Per gli amanti dei profumi, invece, l’aggiunta di olii essenziali all’impasto regalerà una marcia (profumata) in più alla vostra pasta di sale. Oppure usate spezie come cannella e chiodi di garofano nella vostra composizione.

Qualche trucchetto

Mani impastano la pasta di saleHD

Se è la prima volta che vi cimentate con la pasta di sale, queste dritte vi saranno utili!

  • Se il lavoretto che voi e il vostro bimbo volete realizzare è composto da più elementi, incollateli a crudo: basta bagnare le due parti con un po’ d’acqua e il gioco è fatto.
  • Per conservare al meglio le vostre creazioni tenetele in un locale secco, non chiudetele in sacchetti di plastica o rischieranno di ammuffire.
  • Se avete realizzato un oggetto da appendere, inserite il gancetto nell’impasto a crudo e, quando lo infornate, proteggetelo con della carta stagnola.
  • Se vi avanza dell’impasto non buttatelo: avvolgetelo nella carta per alimenti e riponetelo in frigorifero, possibilmente nei cassetti delle verdure.
  • Se non volete accendere il forno per far asciugare la pasta di sale mettetela sul termosifone se è inverno o esposta al sole se è estate. In un giorno o due sarà pronta.

Vi è venuta voglia di mettere le mani in pasta? Siamo contenti! Con la pasta di sale potete realizzare tantissime idee creative: potete portarvi avanti e fare le decorazioni dell’albero di Natale, creare animaletti 3D con cui il vostro bimbo giocherà, realizzare una scritta con il suo nome da appendere fuori dalla porta della sua cameretta. Insomma, le possibilità sono tantissime, non vi resta che iniziare! (E tornare a condividere con noi le vostre creazioni!)

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.