Stai leggendo: Anniversario Jane Austen. Ricordiamola con le sue frasi più belle

Prossimo articolo: 200 anni fa moriva Jane Austen: tutti i film ispirati alle opere della scrittrice

Letto: {{progress}}

Anniversario Jane Austen. Ricordiamola con le sue frasi più belle

L’autrice di Orgoglio e pregiudizio moriva il 18 luglio 1817 in circostanze misteriose. Oggi, dopo duecento anni, le sue parole continuano a emozionare migliaia di lettori.

Ritratto di Jane Austen

3 condivisioni 0 commenti

La morte di Jane Austen, a duecento anni di distanza, è ancora avvolta nel mistero. Questo, insieme alle sue storie ancora lette e amate in tutto il mondo, ha contribuito a creare il mito.

Oggi si ricorda la prematura scomparsa della scrittrice britannica: il 18 luglio 1817 Jane Austen moriva a Winchester, dove le sue spoglie riposano ancora oggi.

Iniziative in tutto il mondo

Banconota 10 sterline che raffigura Jane Austen

Per ricordarla, soprattutto nel suo paese d’origine, sono state organizzate molte iniziative ed eventi. È stata stampata una banconota da 10 sterline con il volto dell’autrice. Sono state organizzate escursioni al cottage dove la scrittrice visse gli ultimi anni della sua vita e dove scrisse Emma, il suo ultimo romanzo. Inoltre, in tutto il mondo così come in Italia sono state organizzate mostre, conferenze ed eventi già dai primi mesi dell’anno, mentre l’associazione italiana dedicata alla Austen ha organizzato a giugno un viaggio dal titolo “Sulle tracce di Jane Austen”.

Insomma, questi 365 giorni sono stati dedicati senza riserve all’autrice di Orgoglio e Pregiudizio e oggi, nell’anniversario della sua morte, anche noi vogliamo dedicarle un pensiero, raccogliendo qui per voi le sue citazioni più belle!

Ragione e sentimento

Ragione e sentimento

Non sono il tempo né le circostanze a creare l’intimità, ma solo la predisposizione.

Elinor, 19 anni, per carattere incarna la “ragione”, mentre sua sorelle Marianne il “sentimento”. Le due non potrebbero essere più diverse. Alla morte del padre, la tenuta passa al fratellastro John e loro si trovano estranee nella loro stessa casa. Decidono così di trasferirsi nel Devonshire, dove incontreranno l’amore e l’amarezza, dove impareranno a crescere e diventeranno donne, sacrificando, soprattutto Marianne, il proprio sguardo innocente di fronte alla difficoltà della vita.

Dopotutto è ammaliante l’idea che la felicità di qualcuno sia interamente nelle mani di una persona.

Orgoglio e pregiudizio

Orgoglio e pregiudizio

Vanità e orgoglio sono due concetti ben diversi. Si può essere orgogliosi senza essere vanitosi. L'orgoglio si collega piuttosto all'opinione che abbiamo di noi stessi, la vanità è ciò che desidereremmo fosse l'altrui opinione.

Le sorelle Bennet sono a caccia di marito. Tutte, tranne una. Elizabeth. Nonostante sia in età da matrimonio rifiuta i pretendenti perché sogna un matrimonio basato sull’amore. Intanto, arriva un nuovo vicino: Mr. Darcy. I due non si piacciono e il loro complesso rapporto evolve pagina dopo pagina, equivoco dopo equivoco, schermaglia dopo schermaglia.

Più conosco il mondo, più ne sono delusa, e ogni giorno di più viene confermata la mia opinione sull'incoerenza del carattere umano, e sul poco affidamento che si può fare sulle apparenze, siano esse di merito o di intelligenza.

Se una donna nasconde i suoi sentimenti con la stessa abilità anche all'uomo che li ha ispirati, può perdere l'occasione di conquistarlo, e sarebbe allora ben magra consolazione sapere che anche il resto del mondo è all'oscuro di tutto.

Mansfield Park

Mansfield Park

Io presto molta poca attenzione a ciò che dei giovani qualsiasi hanno da dire riguardo al matrimonio. Se ostentano un disinteresse verso lo stesso, do solo per scontato che non hanno ancora incontrato la persona giusta.

Il titolo del romanzo è il nome della proprietà in cui cresca la piccola Fanny Price, adottata dagli zii quando era ancora piccola. La bambina cresce insieme ai cuginetti, ben più ricchi rispetto alla sua famiglia d’origine e la loro sufficienza nei suoi confronti la rende spesso triste. Nonostante questo si impegna a cogliere il massimo dall’educazione che le viene offerta, di modo da diventare una ragazza a modo. Le carte vengono però rimescolate quando alla proprietà arrivano i fratelli Crawford e tutte le certezze di Fanny e degli abitanti di Mansfield Park vengono sconvolte.

Il tempo produce sempre dei contrasti tra i progetti e le decisioni dei mortali, per il loro ammaestramento e per il divertimento del prossimo.

Emma

Emma

Una metà del mondo non riesce a capire i piaceri dell'altra metà.

La campagna inglese è lo sfondo su cui si muove Emma, decisamente un nuovo modello di figura femminile uscito dalla penna della Austen. Emma è ricca, intelligente, audace e muove i fili delle vite che ruotano intorno alla sua, come quella di Henriette Smith, che lei vorrebbe maritare. Ma non è detto che la vita e i sentimenti siano disposti a piegarsi al suo volere.

Ci sono persone che, quanto più si fa per loro, meno fanno per se stesse.

Perché aspettiamo per qualsiasi cosa? Perché non afferiamo immediatamente il piacere? Quante volte la felicità viene distrutta dalla preparazione, stupida preparazione!

Persuasione

Persuasione

Non vi è quasi alcun difetto fisico che un modo di fare simpatico non faccia a poco a poco perdonare.

Dopo otto anni dalla rottura del fidanzamento, Anne incontra il giovane ufficiale di marina con cui si sarebbe dovuta sposare e capisce l’errore commesso. La ragazza decide così di ascoltare se stessa e i suoi desideri, mentre fino ad allora era stata abituata ad ascoltare solo quelli degli altri.

Non abbiate l'ardire di affermare che l'uomo dimentica più in fretta della donna, che il suo amore finisce prima. Non ho amato che voi.

E voi, che cosa avete in programma oggi per celebrare Jane Austen?

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.