Stai leggendo: Reparto Maternità 2: l'emozionante storia di due amiche e dei loro piccoli

Prossimo articolo: Reparto Maternità 2: l'emozionante nascita di una coppia di gemellini

Letto: {{progress}}

Reparto Maternità 2: l'emozionante storia di due amiche e dei loro piccoli

Due amiche con due gravidanze difficili e una lunga permanenza all'Ospedale San Camillo: sono loro le protagoniste del quarto episodio di Reparto Maternità 2.

0 condivisioni 0 commenti

Reparto Maternità 2 ti racconta la dolce storia di due mamme, unite da un’amicizia e da una solidarietà femminile nate proprio in reparto. Entrambe sono alle prese con una gravidanza difficile e sono ricoverate insieme all’Ospedale San Camillo di Roma.

La prima mamma è stata ricoverata alla vigilia di Natale dopo una complicazione piuttosto importante. I medici hanno deciso di tenerla in osservazione e, durante la sua lunga permanenza in reparto, ha cambiato ben 22 compagne di stanza. La neomamma è in ospedale da 12 settimane e non vede l’ora di partorire, ormai il suo livello di sopportazione è arrivato al limite. Solo dopo tre mesi di degenza è riuscita a scoprire il sesso del nascituro. Il neonato è un bimbo.

Lucia, la seconda mamma, aspetta anche lei un maschietto. Ha un problema di funzionamento della placenta che, purtroppo, non favorisce la crescita regolare del neonato. Dopo più di un mese di permanenza in ospedale, i medici hanno deciso di sottoporla al parto cesareo. Il piccolo Marco è nato senza complicazioni, ma deve rimanere in ospedale in osservazione per un po’ e non può andare subito via con la sua mamma.

Appassionati alle storie delle protagoniste di Reparto Maternità 2: segui il quarto episodio.

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.