Stai leggendo: Gigi Hadid e Zayn Malik sono gender fluid sulla cover di Vogue

Prossimo articolo: Céline Dion, il suo rapporto con la moda e lo scatto senza veli per Vogue

Letto: {{progress}}

Gigi Hadid e Zayn Malik sono gender fluid sulla cover di Vogue

Sulla cover di Vogue, Gigi Hadid e Zayn Malik rompono gli schemi tradizionali di gender. E nell'intervista svelano che amano prestarsi i vestiti.

3 condivisioni 0 commenti

Ricchi, stupendi, innamorati e anche gender-fluidi: Gigi Hadid e Zayn Malik sono la coppia del futuro.

Posando per Vogue, nello straordinario servizio fotografico i due fidanzati hanno interpretato alcuni scatti basati sulla gender fluidity.

Virginia Wolfe spunto creativo di Vogue

Negli ultimi tempi si parla molto di gender, ma l'ispirazione di Vogue è arrivata da un romanzo di Virginia Woolf, Orlando.

Nel libro, al protagonista Orlando capita di dormire per sette giorni e svegliarsi donna. Ma lui è rimasto lo stesso, come precisa la scrittrice.

Il cambiamento di sesso, sebbene abbia alterato il suo futuro, non ha per niente cambiato la sua identità.

"Lui" era diventato "loro". Si era spostato il pronome, ma la persona era rimasta la stessa. Era il 1928 e la geniale Virginia Woolf parlava già di fluidità.

La copertina di OrlandoMondadori
Orlando, libro di Virginia Wolfe

La gender fluidity nella moda

Questo è il cuore del photoshoot di Vogue, che racconta in una serie di scatti sensazionali Gigi Hadid e Zayn Malik con indosso abiti ungendered che non alterano la loro sessualità. Ma quindi che cosa sono i "gender-fluidi?".

Non sono niente di che, come spiegava Olivier Rousteing, designer di Balmain affascinato dal trend.

Non vogliono essere definiti. Vedete ragazzi che acquistano trucchi o ragazze che comprano abbigliamento maschile, e non hanno paura di essere chi sono.

La tendenza ha coinvolto anche Alessandro Michele di Gucci, che ha vestito donne da dandy e uomini con trame floreali e broccato. Anche Evan Rachel Wood, attratta dai capi maschili, si è presentata in tuxedo ai Golden Globe, e come lei tante altre star sono rimaste travolte dall'ondata che elimina il gender dagli armadi.

Evan Rachel Wood ai Golden GlobeHDGetty Images
Evan Rachel Wood in tuxedo

Ma torniamo al servizio di Vogue con Zayn, Gigi e suo fratello Anwar.

GIRLS IN SUITS @voguemagazine August @inezandvinoodh @tonnegood

A post shared by Gigi Hadid (@gigihadid) on

Il servizio di Vogue con Gigi e Zayn

Vogue ha cavalcato questa rottura radicale nei confronti delle tradizionali codificazioni di genere e ha ambientato le sue spettacolari foto a Montauk, New York. La coppia dei millennial indossa delle tute unisex mentre il fratello minore di Gigi, Anwar, cammina ostentando pizzo e tatuaggi sparsi.

Nelle foto Anwar e Zayn si alternano, sfoggiando outfit sensazionali: blazer, pizzi, ricami, bomber fiorati, bluse da donna. Anche Gigi è sensazionale con abiti maschili: gilet abbondanti, giacche in pelle, pantaloni color senape, jumper oversize che non tolgono nulla alla sua femminilità (anzi!).

I designer che hanno vestito il trio sono diversi, tra cui Dolce & Gabbana, Prada, Gucci, Marc Jacobs e Van Noten. Gli scatti invece sono stati curati da Inez e Vinoodh.

All'interno del numero di Vogue appare anche un'intervista in cui Gigi e Zayn sono chiamati a parlare del loro rapporto con la gender fluidity. Gigi vive tutto in modo molto naturale e, durante la chiacchierata, ha scherzato con Zayn.

- Ah bè, io pesco sempre nel tuo armadio.
- Anch'io. Qual era quella t-shirt che ti ho chiesto in prestito l'altro giorno?
- Anna Sui?
- Sì. Mi piace quella camicia, sembra fatta apposta per me. Non importa se è stata pensata per una ragazza.

Zayn e Gigi sono sempre più un modello d'amore contemporaneo, pieno di spunti creativi. Sono un punto di riferimento per i loro coetanei ma anche per gli adolescenti. I due sono inseparabili e hanno sfruttato l'occasione-Vogue per farsi qualche dichiarazione d'amore su Instagram o nel corso dell'intervista.

Vogue li aveva già immortalati a Napoli, pochi mesi dopo che si erano messi insieme, in un patinatissimo servizio di Mario Testino. E adesso, come allora, la coppia riesce ad ammaliare tutti.

baby, stylin. 💚👁 @zayn @voguemagazine @tonnegood @inezandvinoodh ❤️💛💚

A post shared by Gigi Hadid (@gigihadid) on

I rumor riportati da Vogue li vorrebbero sposati entro un anno, anche perché Gigi sfoggia un anello all'anulare sinistro, regalo del fidanzato. Loro non confermano e non smentiscono, ma tutti convengono: insieme sono davvero stupendi.

Che ne pensate del servizio fotografico di Vogue? Volete provare anche voi il "vestiti fluidi"?

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.