Stai leggendo: Quentin Tarantino, il nuovo film racconterà gli omicidi di Charles Manson

Prossimo articolo: Daniel Craig sarà ancora James Bond e si parla anche di Adele

Letto: {{progress}}

Quentin Tarantino, il nuovo film racconterà gli omicidi di Charles Manson

Il nuovo film del regista di Pulp Fiction e Le iene dovrebbe raccontare la strage ordita da Charles Manson in cui morì anche Sharon Tate.

Quentin Tarantino, regista di cult quali Pulp Fiction e Le iene

0 condivisioni 0 commenti

Il 9 agosto 1969 una strage macchiò per sempre l'elegante quartiere di Cielo Drive, a Los Angeles. Proprio su quella serie di efferati omicidi sarà incentrato il nuovo film di Quentin Tarantino che, stando alle rivelazioni di The Hollywood Reporter, porterà sul grande schermo la controversa figura di Charles Manson.

Il cast della nuova fatica di QT si preannuncia di altissimo livello: Deadline ha svelato infatti che il regista di Pulp Fiction si è incontrato con Margot Robbie - la Harley Quinn di Suicide Squad - per convincerla a impersonare Sharon Tate, ai tempi compagna del regista Roman Polanski, uccisa brutalmente dai membri della "Family" - la comunità hippie capeggiata da Manson - nonostante fosse all'ottavo mese di gravidanza.

Profondo rosso

Non solo Margot Robbie. Stando alle ultime indiscrezioni, anche Brad Pitt dovrebbe far parte del cast. L'attore, che con Tarantino ha già lavorato in occasione di Bastardi senza gloria, dovrebbe interpretare il detective della squadra omicidi incaricato di indagare sulla strage di Cielo Drive. Anche Jennifer Lawrence, dopo essere stata vicinissima a recitare in The Hateful Eight, potrebbe apparire nella pellicola, al pari di Samuel L. Jackson, vero e proprio feticcio del regista di Kill Bill.

Il prossimo progetto di Tarantino non ha ancora un titolo ufficiale, ma il regista ha scritto personalmente la sceneggiatura che porterà sul grande schermo la scabrosa vicenda losangelina. Le riprese del film dovrebbero iniziare nella primavera del 2018. Il nono film di QT, se confermato, sarà anche il primo ispirato a vicende realmente accadute. 

Sharon Tate, l'attrice barbaramente uccisa dai seguaci di MansonHD

Helter Skelter

La sera del 9 agosto '69 alcuni seguaci della setta di Manson si intrufolarono nella lussuosa villa di Terry Melcher, produttore discografico (vero obiettivo della missione omicida) che aveva stroncato sul nascere la carriera da musicista di Manson. 

Il manipolo di killer, armati di revolver e coltelli, uccise in maniera efferata gli ospiti della villa, in quel momento occupata da Sharon Tate, compagna all'epoca di Polanski (che invece si salvò, trovandosi in Inghilterra per le riprese di Rosemary's Baby).

Nessuno fu risparmiato: dal parrucchiere Jay Sebring alla coppia di fidanzati formata da Abigail FolgerVoitek Frykowski passando per un passante, Stephen Earl Parent. Gli ospiti della villa vennero trucidati senza pietà, finiti poi a coltellate. L'ultima a morire fu proprio la splendida Sharon Tate (assieme al figlio che portava in grembo). Col sangue dell'attrice vennero in seguito imbrattati muri e specchi da scritte che inneggiavano al caos e da manifestazioni di disprezzo per la polizia e per l'establishment (tra cui "Helter Skelter", che è anche il titolo di una hit dei Beatles, di cui Manson era un fan).

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.