Stai leggendo: Le Cards Against Humanity si tingono di rosa: ecco la versione per lei

Prossimo articolo: MakeUp Plus, l'app definitiva per provare i rossetti

Letto: {{progress}}

Le Cards Against Humanity si tingono di rosa: ecco la versione per lei

Dopo aver conquistato il mondo con la versione base, i creatori delle Cards against humanity hanno lanciato la versione pink, pensata per le ragazze.

Cards against humanity

0 condivisioni 0 commenti

Con il tipico, irriverente stile che li contraddistingue da sempre, i creatori della Cards against humanity presentano il loro nuovo prodotto: le Cards Against Humanity for Her. Che cosa cambia rispetto al pacchetto base? Poco o niente. Ed è questa l’intuizione geniale. La versione pensata per il gentil sesso è semplicemente rosa e costa 5 dollari in più. L’idea è giocare sulla discriminazione di sesso: se è per lei deve essere rosa e, poiché le donne sono shopping dipendenti, può anche costare di più.

Cards against humanity: versione base

Che cosa sono queste carte? Si tratta di un gioco da tavolo americano, basato su sarcasmo, ironia e, ovviamente, una buona dose di humor nero. Il nome infatti prende spunto dal concetto di “crimini contro l’umanità” e veicola contenuti volutamente scorretti.

I creatori del gioco sono un gruppo di studenti dell’Illinois e si sono finanziati attraverso il sito Kickstarter. Da allora il gioco è stato tradotto in ben 19 lingue, tra cui l’italiano, ma i creatori non si sono fermati: il gioco è in continuo divenire e i fan possono proporre sul loro sito nuove carte domanda o risposta.

Come si gioca?

Posto che le regole del gioco possono subire infinite variazioni, ecco le norme basilari per giocare:

  1. si sceglie un master che avrà il mazzo delle Domande
  2. il master distribuisce a ogni giocatore 10 carte Risposta
  3. il master legge una carta Domanda ad alta voce
  4. i giocatori scelgono, fra le loro carte, la risposta migliore in termini di cattiveria, ironia e abbinamento folle
  5. il master mischia le carte Risposta scelte dai giocatori e le legge ad alta voce, quindi sceglie quella che gli è piaciuta di più
  6. chi ha vinto, guadagna un punto
  7. i giocatori pescano una nuova carta Risposta di modo da averne di nuovo in mano 10
  8. a fine gioco, vince chi ha totalizzato più punti e diventa il nuovo master

Qualche esempio di folli abbinamenti domanda/risposta:

D: Che cosa mi nascondono i miei genitori?
R: Giocattoli erotici di Harry Potter

D: Chi è il miglior amico di una donna?
R: un Oompa Loompa

La pink version

Nonostante la cattiveria mal celata del gioco, dietro l’iniziativa della versione per lei si nasconde una raccolta fondi a favore dell’associazione Emily’s List: i proventi ricavati dalle vendite del gioco saranno devoluti in favore delle campagne elettorali delle donne democratiche.

Oltre a questa, secondo i creatori del gioco ci sono altre ragioni per acquistare la versione pink:

  • È adorabile
  • È così carino
  • Per prendersi cura di sé
  • Per prendersi tempo per te stessa
  • Fa bene come una ciotola di semi di Chia
  • È perfetto per il tuo tavolino del salotto
  • Perché fa così Miranda

… e per molte altre, ironiche ragioni che solo una donna può capire!

E voi, ragazze, che cosa ne pensate di questo humor politicamente scorretto? Volete la versione pink solo perché è così maledettamente pink?

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.