Stai leggendo: Gangnam Style non è più il video più visto su YouTube

Prossimo articolo: Beatles a Bologna, una mostra imperdibile

Letto: {{progress}}

Gangnam Style non è più il video più visto su YouTube

See you again di Wiz Khalifa e Charlie Puth ha tolto a Gangnam Style lo scettro di video più visto su YouTube.

3 condivisioni 0 commenti

Gangnam Style di PSY non è più il video più visto su YouTube. A rubargli lo scettro è stato See You Again del rapper Wiz Khalifa feat. Charlie Puth, che l'11 luglio ha battuto il record raggiungendo una media di tre milioni di visualizzazioni al giorno.

Così Khalifa commenta la lieta notizia:

Sono molto eccitato e grato a tutti coloro che hanno sostenuto la canzone e il video su YouTube. Sono felice che abbia ispirato così tante persone.

Good morning

A post shared by Charlie Puth (@charlieputh) on

Gli fa eco Puth:

Ricordo quando mi sono iscritto su Youtube nel 2007, sperando che i miei video raggiungessero le 10,000 visualizzazioni. Un decennio più tardi, per me è incredibile essere l'autore del video più cliccato su YouTube.

PSY autore di Gangnam Style

Onore al merito a Gangnam Style, che ha mantenuto il primato per tutto questo tempo. Il pezzo del rapper sudcoreano PSY era infatti stato pubblicato nel luglio del 2012, mentre il video era comparso su YouTube nel novembre dello stesso anno raggiungendo, nel giro di un anno e mezzo, la bellezza di due miliardi di visualizzazioni.

Paul Walker e Vin Diesel in Fast and Furious 7

See You Again faceva invece parte della colonna sonora di Fast and Furious 7, uscito nel 2015. In particolare questo pezzo è stato usato alla fine del film come omaggio all'attore Paul Walker, storico protagonista della saga cinematografica, che era morto tragicamente in un incidente stradale.

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.