Stai leggendo: Cavolo nero: la ricetta delle tagliatelle con il pesto di gambi di cavolo

Prossimo articolo: L'insalata perfetta: come dosare e condire tutti gli ingredienti

Letto: {{progress}}

Cavolo nero: la ricetta delle tagliatelle con il pesto di gambi di cavolo

Il pesto di cavolo nero è una vera bontà. Per la preparazione non vi serviranno le foglie, ma i gambi sbollentati e frullati con peperoncino, pinoli e formaggio.

0 condivisioni 0 commenti

Il cavolo nero rafforza il sistema immunitario e protegge l’organismo. Mi raccomando, non buttate via niente di questo prezioso alleato per la salute. Le foglie, per esempio, sono ottime per preparare un'insalata leggera condita con un po’ di semplice succo di limone. Il gambo, invece, vi servirà per il mio pesto.

Di solito, i gambi vengono scartati perché risultano piuttosto fibrosi e coriacei. Come sapete ormai, io sono in controtendenza e ve li farò usare per preparare un ottimo primo. Non vi preoccupate dell’odore che i cavoli emanano in cottura, i benefici per la salute azzerano tutti i piccoli fastidi.

Informazioni

  • Difficoltà Facile
  • Metodo di cottura Multiplo
  • Categoria Primi di verdure
  • Preparazione 10 minuti
  • Cottura 20 minuti
  • Tempo totale 30 minuti
  • Dosi 4 persone

Ingredienti

  • Tagliatelle4 nidi
  • Cavolo nero1 mazzo
  • Formaggio grattugiatoq.b.
  • Aglio1 spicchio
  • Sale da cucinaq.b.
  • Pinoli1 manciata
  • Olio extra vergine di olivaq.b.
  • Peperoncinoq.b.

Preparazione

  1. Affettate i gambi del cavolo nero e sbollentateli per qualche minuto in abbondante acqua calda.

  2. Durante la cottura dei gambi, tostate i pinoli in una padellina.

  3. Sbucciate lo spicchio d’aglio e mettetelo nel bicchiere di un frullatore insieme ai gambi sbollentati, al formaggio grattugiato, al sale, al peperoncino e metà dei pinoli tostati. Frullate fino a quando il composto non diventa una crema.

  4. Cuocete le tagliatelle al dente e conditele con il vostro pesto di cavolo nero. Portate in tavola con un filo di olio extra vergine di oliva a crudo, qualche pinolo tostato e una foglia di basilico.

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.