Stai leggendo: Malala Yousafzai è su Twitter

Prossimo articolo: Michelle Hunziker su Instagram, lezione di femminismo

Letto: {{progress}}

Malala Yousafzai è su Twitter

Malala Yousafzai, la più giovane vincitrice del Premio Nobel della Storia, è finalmente su Twitter. Ecco i suoi primi cinguettii.

Malala Yousafzai in primo piano

0 condivisioni 0 commenti

Proprio il 12 luglio Malala Yousafzai compie vent'anni e da pochi giorni fa parte di Twitter con un profilo personale, gestito da lei stessa.

L'attivista pakistana è nota da quando aveva undici anni per aver curato un blog su commissione della BBC. Nel 2014 ha vinto il Premio Nobel per la Pace, rivelandosi la persona più giovane al mondo ad aver ricevuto questo onore.

Malala vola su Twitter

Ora, finalmente, Malala si è diplomata alla scuola superiore ed è approdata su Twitter.

La giovane attivista è nota per aver combattuto contro le durissime regole e le privazioni del regime talebano in Pakistan. Malala ha sempre lottato per garantire un'adeguata istruzione alle ragazze.

Ora la ragazza potrà battersi per le proprie idee e aiutare le proprie coetanee anche su Twitter, che (se utilizzato bene) è un potente strumento di divulgazione e circolazione delle idee.

La Yousafzai ha terminato proprio in questi giorni il liceo che frequentava a Birmingham. E, mentre il suo profilo Twitter ufficiale pubblicava l'ultimo scatto della ragazza sui banchi di scuola, Malala stessa s'iscriveva a Twitter e spiegava i propri piani post-scuola.

Malala Yousafzai nell'ultimo giorno di scuolaHDWomen in the World
Ultimo giorno di scuola per Malala Yousafzai

I progetti di Malala dopo il liceo (raccontati su Twitter)

Il diploma della scuola secondaria per me è dolceamaro. Sono elettrizzata a proposito del mio futuro, ma so che milioni di ragazze in tutto il mondo non possono andare a scuola e non hanno la possibilità di completare la loro formazione.

Malala non smette di pensare a come migliorare la vita delle altre ragazze. Anche per questo, al momento, è in fibrillazione per il suo Girl Power Trip, un giro attraverso il mondo per incontrare studentesse in Medio Oriente, in Africa e in America Latina.

Malala Yousafzai durante un discorso pubblicoHDGetty Images
Malala Yousafzai mentre parla in pubblico

La storia di ogni ragazza è unica e le loro voci [delle ragazze, n.d.r.] sono le nostre armi più potenti nella lotta per l'educazione e l'uguaglianza.

Con un linguaggio semplice ed efficace, Malala ha coinvolto le coetanee nel suo ambizioso progetto umanitario.

Ora, dentro e fuori Twitter, io sto combattendo per le ragazze. Sarete con me?

Il profilo della ragazza ha pubblicato 24 tweet e vanta già 655.000 di follower, pronti a retwittarla e sostenerla anche online.

Che ne pensate? Siete già follower di questo grande simbolo femminile di pace e speranza?

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.