Stai leggendo: Bicchierini ai gambi di broccolo con mozzarella e nocciole tostate

Letto: {{progress}}

Bicchierini ai gambi di broccolo con mozzarella e nocciole tostate

I broccoli sono un vero toccasana per la salute. Ecco perché vi propongono una ricetta con i gambi in crema, gli sfilacci di mozzarella e la granella di nocciole.

0 condivisioni 0 commenti Il voto di 1 utente

I broccoli hanno tantissime proprietà benefiche. Sapete che ci allungano persino la vita? Buona regola sarebbe mangiarli spesso, evitando di cuocerli troppo. Le cotture prolungate, infatti, disperdono i principi nutritivi delle verdure.

Oggi, voglio suggerirvi un modo per usare la parte meno nobile dei broccoli: i gambi. Sono sicura che, in genere, finiscono nei bidoni della spazzatura delle vostre cucine. I miei bicchieri ai gambi di broccoli, invece, vi consentiranno di portare in tavola uno sfizioso e salutare antipasto.

Informazioni

Ingredienti

  • Gambi di broccoli 2
  • Olio extra vergine di oliva q.b.
  • Peperoncino fresco 1
  • Aglio 1 spicchio
  • Basilico fresco qualche foglia
  • Erba cipollina qualche rametto
  • Mozzarella 1
  • Nocciole sgusciate 1 pugnetto

Preparazione

  1. Pelate i gambi dei broccoli in modo da usare la parte più interna e più morbida. Tagliate i gambi a cubetti e cuoceteli al vapore. Se avete un cestello di bambù, mettetelo sopra una pentola piena d’acqua in ebollizione e lasciate cuocere per circa 5 o 6 minuti.

  2. Trasferite i gambi nel bicchiere di un mixer o di un frullatore a immersione. Frullate insieme al basilico, all’erba cipollina e all’olio extra vergine aromatizzato. Per aromatizzare l’olio, mettetelo in infusione con un peperoncino fresco e uno spicchio d’aglio.

  3. Suddividete la crema nei bicchierini e, nel frattempo, sfilacciate con le mani la mozzarella per la guarnizione.

  4. Tostate le nocciole in una padella e tritatele in maniera grossolana. Disponete qualche pezzo di mozzarella sulla crema di broccoli e spolverate con la granella di nocciole. Ora, i vostri bicchierini sono pronti per essere serviti.

Vota la ricetta

Commenta

Leggi anche

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.