Stai leggendo: Beatles a Bologna, una mostra imperdibile

Prossimo articolo: Tupac ruppe con Madonna per questioni razziali

Letto: {{progress}}

Beatles a Bologna, una mostra imperdibile

È stata inaugurata, presso Palazzo Fava a Bologna, l'imperdibile mostra Astrid Kirchherr With The Beatles.

Uno scatto della mostra Astrid Kirchherr With The Beatles

11 condivisioni 0 commenti

Chi ama i Beatles non può perdersi la mostra Astrid Kirchherr With The Beatles, appena inaugurata a Palazzo Fava a Bologna, dove rimarrà fino al 9 ottobre. Al centro gli scatti della fotografa tedesca, che ci svela un periodo sconosciuto ai più della mitica band di Liverpool.

Una foto tratta dalla mostra Astrid Kirchherr With The Beatles

Si tratta infatti di una retrospettiva che ripercorre gli Hamburg Days, ovvero gli anni in cui dei giovanissimi John Lennon, Paul McCartney, George Harrison, Pete Best e Stuart Sutcliffe decisero di fare un'esperienza fuori dal Regno Unito. Si ritrovarono quindi ad Amburgo e per la precisione al Kiserkeller, locale in cui giovani band inglese venivano ingaggiate per suonare e intrattenere i soldati americani rimasti lì dopo la fine della Seconda Guerra Mondiale.

Una foto che ritrae John Lennon, dalla mostra Astrid Kirchherr With The Beatles

È qui che incontrarono nel 1960 Astrid Kirchherr, che all'epoca era studentessa e al tempo stesso assistente del fotografo Reinhard Wolf. A farli conoscere Klaus Voorman, all'epoca suo fidanzato e poi diventato celebre anche per aver disegnato la copertina di Revolver, settimo album della band.

Uno scatto live dalla mostra Astrid Kirchherr With The Beatles

Astrid divenne in breve tempo amica dei ragazzi e fu proprio lei a far conoscere loro l'arte e la letteratura esistenzialista, contribuendo alla loro formazione ma anche al cambiamento di look. Il tutto, ovviamente, sempre da lei immortalato in scatti ora diventati preziosissimi.

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.