Stai leggendo: 5 buone ragioni per bere gin: l'elisir di giovinezza è alcolico

Prossimo articolo: I 5 migliori cocktail dell'estate 2017

Letto: {{progress}}

5 buone ragioni per bere gin: l'elisir di giovinezza è alcolico

I benefici dell'alcol e 5 ottimi motivi per bere gin (con moderazione), potente più di una maschera anti-rughe.

Un bicchiere di gin con lime e foglie di ginepro

47 condivisioni 0 commenti

Mai più creme anti-age, corse dal chirurgo plastico o trucco correttivo: rughe? Bye, bye! Da oggi basta sedersi al bancone del bar, ordinare un ottimo gin ed ecco fatto, l'elisir di giovinezza è tra le nostre mani. Da consumarsi sempre con moderazione, recenti studi hanno dimostrato che gli ingredienti di questa bevanda alcolica aiuterebbero a contrastare l'invecchiamento cellulare, a combattere alcuni piccoli malanni e a rinforzare le ossa.

Ecco i benefici del gin e perché si può definire un "superalcolico salutare".

1) Il ginepro: le bacche della giovinezza

Una ciotola di bacche di ginepro inquadrata dall'altoHD

Il gin è un distillato prodotto dalla fermentazione di frumento e orzo, uniti ad una miscela di erbe e spezie, tra le quali si trova anche il ginepro (da qui il nome della bevanda alcolica). Alcuni dei suoi ingredienti, come la camomilla, il tè verde e l'ortica, contengono diverse proprietà naturalmente ringiovanenti, un vero a proprio rimedio contro le rughe e il passare del tempo che arriva direttamente dalla natura.

Le bacche di ginepro hanno inoltre molte altre caratteristiche positive per la nostra salute: sono un valido aiuto alla digestione, sono antisettiche per le vie respiratorie e quelle urinarie, depurative per reni e e fegato ( il gin, contenendo erbe amare, è ottimo per i bruciori di stomaco). Ancora una volta è attraverso la natura che possiamo raggiungere un benessere fisico (e questa volta anche passando dal bancone del bar).

2) Il gin aiuta a mantenersi in forma: poche calorie, molti benefici

Una signora chic, con vestito nero elegante e collana di perle, fa le corna verso l'altro mentre tiene in mano un bicchiere di ginHD

Il gin è tra le bevande alcoliche che contengono meno calorie: solo 97 per shot, è dunque consigliato (piuttosto che bere altri cocktail maggiormente calorici) a chi è perennemente a dieta e che ogni tanto vuole concedersi una piccola trasgressione!  Più gin, più lunga (e sorridente!) la vita. Si conglia di berlo puro: unirlo ad altri ingredienti significherebbe variare le sue proprietà benefiche e inoltre aggiungerebbe calorie al vostro drink.

3) L'anticellulite è nel tuo drink

Sette vasetti di spezie e erbe di diversi coloriHD

Le erbe, le radici, le piante utilizzate per il distillato unico per le sue caratteristiche salutari, il gin, sono anche utili per combattere la ritenzione idrica: grazie alla loro ricchezza di minerali, rendono la pelle liscia e più idratata e di conseguenza combattono anche la tanto odiata, quanto temuta (e antiestetica), cellulite. Pare dunque, che oltre a fare sport, trattamenti e cercare di mangiare sano, ogni tanto ci si possa anche concedere un ottimo drink!

4) Il gin: toccasana per le ossa

Fettine di lime e foglie di menta immerse nel ginHD

Il gin riduce i dolori articolari: le bacche di ginepro vantano anche proprietà antinfiammatorie e, se vengono abbinate all'uva, riescono a ridurre i dolori ossei. Ecco un rimedio che potrebbe essere classificato tra i classici vecchi "trucchi della nonna"... ma perché non provarlo! Assumete settimanalmente dell'uvetta immersa nel gin, noterete le capacità lenitive di questo originale abbinamento.

5) Fa bene all'umore

Un barman prepara un cocktail all'interno di un barHD

A livello scientifico possiamo dire che il gin, contenendo flavonoidi, fa bene anche all'umore (oltre che al cuore). Rimanendo sul pratico, è evidente che stare in compagnia e farsi quattro risate con gli amici sorseggiando dell'ottimo gin, è il miglior rimedio contro stress e tensione. D'altra parte lo stesso gin è stato più volte ripreso anche in diversi famosissimi film: dall'affascinante 007 James Bond con il suo dry martini ( "tre parti di gin Gordon, una di vodka, mezza di Kina Lillet"), ad una delle più celebri frasi di Humphrey Bogart in Casablanca ("Of all the gin joints in all the towns in all the world, she walks into mine"), fino al magnifico sorriso del Grande Gatsby quando ordina il suo Gin Rickey.

E voi vi sentite più James Bond o Leonardo DiCaprio? Avete deciso quale combinazione di gin preferite?

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.