Stai leggendo: Kenzo porta in passerella lo spirito (e i trend) degli anni '70

Prossimo articolo: Parigi Haute Couture: le sfilate in programma

Letto: {{progress}}

Kenzo porta in passerella lo spirito (e i trend) degli anni '70

La sfilata allestita da Kenzo per presentare la sua collezione Primavera/Estate 2017 è un chiaro omaggio agli anni '70 e alle atmosfere glam dello Studio 54 di New York.

0 condivisioni 0 commenti

Kenzo ci invita a una festa che, però, c'è già stata.

La maison ci fa sbirciare dalla serratura e ci riporta con la mente al 1977, anno in cui Kenzo Takada sfilò allo Studio 54 di New York.

Fu uno show strabiliante, allietato dalla voce di Grace Jones - che, in quell'occasione, cantò dal vivo - e perfettamente rappresentato dalla bellezza dirompente di Jerry Hall, tra le bellissime in passerella. Quella serata è rimasta negli annali della Grande Mela e, ancora oggi, se ne parla rievocandone il successo.

Torniamo al presente.

@ediebcampbell opening #KENZOSS17 Women's show in Paris ✨

A post shared by KENZO (@kenzo) on

Carol Lim e Huberto Leon - i direttori creativi di Kenzo - hanno deciso di far rivivere al front row parigino proprio quelle atmosfere, così frizzanti, vivaci e glamour. 

Lo stile dell'intera collezione che il brand firma per la Primavera/Estate 2017 è fortemente improntato su un ideale di donna libera, ribelle, gioiosa di piacere, oltre che perfettamente consapevole del proprio potere sensuale.

Blue lamés as a tribute to disco anthems 💎 #KENZOSS17

A post shared by KENZO (@kenzo) on

Via libera a tubini di paillettes, minigonne laminate e abiti t-shirt, senza disdegnare neppure jumpsuit oversize e fluidi vestiti che si fermano in vita con la coulisse. Le camicie maschili - ingentilite da maniche a sbuffo - si portano al di sotto di brassiere gioiello, abbinate a pencil skirt che fasciano sapientemente le curve.

L'ispirazione disco si riflette anche nel make up sfoggiato dalle modelle: sopra le righe e dai colori forti, per non passare inosservate.

Non vi viene voglia di ballare?

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.