Stai leggendo: Gianna Nannini si sposa?

Prossimo articolo: Sabrina Ferilli lancia un appello ai turisti affinché non abbandonino Ischia

Letto: {{progress}}

Gianna Nannini si sposa?

Nel corso di un'intervista Gianna Nannini ha spiegato la sua scelta di trasferirsi a Londra, anche per sposarsi con la compagna Carla.

Gianna Nannini in bianco, in attesa delle nozze

2 condivisioni 0 commenti

Gianna Nannini si sposa. Almeno questo si è intuito da un'intervista rilasciata dalla cantante, in cui ha parlato della sua scelta di trasferirsi a Londra per dare un futuro migliore alla figlia Penelope e, tra le varie cose, anche unirsi civilmente alla storica compagna Carla.

Caccia al tesoro...trovato! #MamaDay

A post shared by gianna nannini (@officialnannini) on

Questo quanto dichiarato da Gianna:

Non ci sono leggi in Italia che mi garantiscano di sapere cosa succederebbe a Penelope se me ne andassi in cielo. Quindi me ne vado in Inghilterra, dove sono rispettata nei miei diritti umani di mamma e dove registro anche i miei dischi da trent’anni. Faccio l’unione civile con Carla e la stepchild adoption, perché adesso è questo l’unico vero nucleo familiare di cui posso fidarmi.

Ringrazio tutti per i vostri meravigliosi auguri

A post shared by gianna nannini (@officialnannini) on

Parole dure, amare, ma comprensibili e che riflettono la situazione di tanti genitori come lei, meno tutelati dalla legge e dalla società italiana solo perché lontani dai canoni di famiglia tradizionale. Gianna ha sempre cercato di tenere lontana dal gossip la sua vita privata, ma ora (anche dopo l'uscita del libro autobiografico Cazzi Miei) ha deciso di concedere un po' più di sé al pubblico.

#MamaDay

A post shared by gianna nannini (@officialnannini) on

Comunque non c'è da preoccuparsi: non sarà un addio alla sua amata Italia, dove continuerà a tornare. Tra l'altro nei prossimi mesi sarà impegnata nella promozione del suo nuovo album Amore Gigante, la cui uscita è prevista per il 27 ottobre. In programma anche dei live a Roma (2 dicembre), Milano (4 dicembre) e Firenze (6 dicembre).

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.