Stai leggendo: Alberta Ferretti, nuova sensualità tra gonne gipsy e linee over

Prossimo articolo: Parigi Haute Couture: le sfilate in programma

Letto: {{progress}}

Alberta Ferretti, nuova sensualità tra gonne gipsy e linee over

Con reggiseni in bella vista e lunghi abiti a balze, Alberta Ferretti ha riscoperto la femminilità più passionale e audace. Ecco le creazioni più belle viste in passerella per la Primavera/Estate 2017.

0 condivisioni 0 commenti

La collezione che Alberta Ferretti ha disegnato per la Primavera/Estate 2017 è un tripudio di colori vibranti e intensi, dal viola al al rosso.

La maison Made in Italy accantona il mood romantico delle sue ultime sfilate, facendo calcare la passerella a modelle avvolte da abiti dalle linee sinuose e morbide, ma avvitate nei punti giusti.

Bella Hadid ha aperto il fashion show del brand, sfoggiando una lunga gonna gipsy a vita alta e un crop top nero. A seguire, un turbinio di abiti in chiffon, balze, volant e leziose ruches, all'insegna della femminilità più pura e autentica.

Le forme strizzate in piccoli bustier e la vita messa in evidenza da cinture in cuoio - in contrasto con i tessuti leggeri ed impalpabili scelti per la realizzazione degli abiti - sono tra i temi più ricorrenti di questa collezione, che ha profondamente affascinato il front row.

Non sono mancati neppure i ricami floreali, sapientemente disseminati sui corpetti e persino sulle scarpe, e le donne in pantaloni, rigorosamente ampi e a palazzo.

Si è trattata di una vera e propria svolta per Alberta Ferretti, che ha assecondato la sua ispirazione semplicemente seguendo l'istinto e rincorrendo l'ideale di una donna libera, di essere e di esprimersi.

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.