Stai leggendo: The Good Wife 7 episodio 5: Azione collettiva, trama e recensione

Prossimo articolo: The Good Wife 7 episodio 4: La multa, recensione

Letto: {{progress}}

The Good Wife 7 episodio 5: Azione collettiva, trama e recensione

Nel quinto episodio della settima e ultima stagione di The Good Wife, Alicia scopre quanto sia prezioso il lavoro investigativo di Jason.

Gli attori Julianna Margulies e Jeffrey Dean Morgan The Good Wife

0 condivisioni 0 commenti

Nel quinto episodio della settima e ultima stagione di The Good Wife, in prima TV sul canale FoxLife, e intitolato "Azione collettiva" la nuova attività di collaborazione tra Alicia, Lucca e Jason (Jeffrey Dean Morgan) ha oramai preso compiuta forma.

Diane e Cary devono fronteggiare le bizze di uno dei soci più anziani e difficili dello studio mentre Eli vacilla sempre più di fronte ai successi di Ruth Eastman.

Stratagemmi elettorali

Alan Cumming è Eli Gold nella serie The Good Wife HD
Alan Cumming

Peter Florrick si trova in Iowa e rilascia interviste televisive molto dure nei confronti dei sindacati, suscitando grande apprensione in Eli, sempre molto attento alla sua campagna nonostante sia stato sostituito.

Marissa (Sarah Jane Steele) la figlia di Eli, fa visita al padre nel suo piccolo e angusto ufficio e dichiara tutta la sua preoccupazione riguardo alla sua ossessione per Peter.

Chris Noth è Peter Florrick in The Good Wife HD
Chris Noth

La ragazza offre al papà la possibilità di supervisionare la campagna di un nuovo politico, che gli darebbe nuovo lustro e maggiori soddisfazioni.

Convinta di essere nel giusto, incontra Alicia per chiederle di licenziare il padre, sempre più frustrato e infelice della situazione.

Eli, però, nonostante le ottime strategie di Ruth che, secondo un sondaggio, avrebbero fatto raggiungere a Peter il secondo posto nella corsa alla presidenza, rifiuta di lasciare il suo posto.

Un problema da risolvere

Una scena della settima stagione di The Good Wife HD
Julianna Margulies

Alicia e Lucca ricevono la loro prima cliente, una giovane ragazza che, oramai da mesi, viene ripetutamente minacciata da una società di recupero crediti che le chiede di onorare il debito scolastico universitario di otto mila dollari.

La ex studentessa, in realtà, avrebbe già pagato tale somma inviando mensilmente gli assegni all’istituto di credito convenzionato.

Jason conosce molto bene i trucchi del mestiere e, di fronte alle sue datrici di lavoro, contatta immediatamente il molestatore, intimandogli di non importunare più la loro assistita.

Le difficoltà economiche della ragazza, che non trova un lavoro stabile a causa della scarsa preparazione culturale ricevuta dalla pur costosa università privata, ispirano Alicia a intentare causa alla scuola per truffa.

Scoprono, così, che decine di ex studenti si lamentano del medesimo problema.

Decidono, di conseguenza, di tentare una class action, sperando di ottenere un ottimo indennizzo in quanto l’università sta per essere acquisita da una grande società ma una clausola compromissoria nel contratto di studio, li obbliga forzatamente a mediare con un arbitrato.

Eli suggerisce ad Alicia di provare con lo sciopero del debito, in modo da mettere comunque in grosse difficoltà l’istituto.

Cush Jumbo è interprete dello spin-off di The Good Wife, The Good Fight HD
Cush Jumbo

Intanto, Jason scopre che gli assegni sono stati incassati non dall’università ma da un abile truffatore.

I metodi dell’affascinante investigatore, per quanto insoliti, sono così efficaci da risolvere il caso, restituendo alla giovane cliente i soldi estorti dal diabolico raggiro.

La piccola vendetta di Howard Lyman

Jerry Adler e Mary Beth Peil in The Good Wife HD
Jerry Adler

Cary Agos incontra il capo del sindacato dei lavoratori ma, dall’atteggiamento molto sospettoso della segretaria, capisce che qualcuno dei soci del suo studio ha raccontato al futuro cliente che lui è stato in prigione.

Come una furia, ritorna in ufficio e affronta il colpevole, Howard Lyman (Jerry Adler) ma scopre, con dispiacere, che si è vendicato perché costantemente vittima di burle di dubbio gusto.

I giovani dello studio lo prendono in giro per la sua veneranda età.

In modo involontario, sarebbero state proprio le battutine di Cary e della stessa Diane ad ispirare questi poco nobili gesti.

Insieme, cercano di trovare una soluzione onorevole con l’aiuto di un’esperta in materia.

Matt Czuchry è Cary Agos in The Good Wife HD
Matt Czuchry

La professionista coinvolge tutti i lavoratori della Lockhart Agos Lee in un gioco di ruolo sulla sensibilità in cui devono immedesimarsi negli acciacchi e difficoltà emotive di un anziano.

Per arrivare allo scopo, li obbliga a mettere alcuni sassolini dentro le scarpe e portare occhiali appannati per simulare davvero le problematiche della terza età.

Cary e Diane, durante questo esperimento, si accorgono di quanto Howard si diverta e capiscono di essere a loro volta vittime di un suo arguto scherzo.

L’episodio “Azione collettiva”

Julianna Margulies è Alicia Florrick settima stagione The Good Wife Tvline
Julianna Margulies

Il fulcro di questo episodio, a onor del vero piuttosto scialbo rispetto agli altissimi livelli a cui The Good Wife ha abituato e viziato i suoi numerosi spettatori, è la brillante rivelazione di Jason, la cui personalità mostra sempre più seducenti quanto inconsuete sfumature.

Nell’episodio quattro della settima stagione abbiamo scoperto che è stato radiato dall’albo professionale per aver dato un pugno a un giudice.

Le sue indubbie capacità, unite a raffinate strategie di pensiero, portano a immaginare che vi sia ben altro nel suo passato che non una squallida e rissosa faccenda.

I racconti dettagliati riguardo i meccanismi della causa contro l’università privata e la divertente parentesi di Howard Lyman sono solo un contorno – e poco appetitoso – per un finale di puntata che apre a nuovi e inaspettati scenari.

Jeffrey Dean Morgan attore in The Good Wife e The Walking Dead
Jeffrey Dean Morgan

In Alicia, oramai convinta di passare la sua vita in solitudine, accompagnata unicamente dal suo lavoro, si apre un varco di luce al centro della sua finalmente manifesta fragilità.

Probabilmente aiutata dal vino rosso, che beve rigorosamente di sera, amico prezioso e allo stesso tempo pericoloso delle sue riflessioni notturne, invita d’istinto Jason a condividere un bicchiere con lei, per festeggiare l’ottimo lavoro svolto.

Che sia un singolo momento di tenerezza o una resa a qualcosa di più grande che verrà, non possiamo fare altro che annuire, soddisfatti, e brindare con loro.

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.