Stai leggendo: Smemoranda 2018: la vita da scrivere con tante donne di successo

Prossimo articolo: Le mamme ribelli non hanno paura, recensione del romanzo d’esordio di Giada Sundas

Letto: {{progress}}

Smemoranda 2018: la vita da scrivere con tante donne di successo

La nuova Smemoranda 2018, presentata da Nico Colonna e Gino&Michele, lancia il tema Live! attimi di vita da descrivere.Tra le sue mitiche pagine a quadretti, spiccano le personalità femminili di Bebe Vio, Luciana Littizzetto, Debora Villa, Nina Zilli.

Foto da sinistra: Gino, Nico Colonna, Michele

3 condivisioni 0 commenti

Smemoranda, l’agenda cult per almeno sette generazioni di studenti e fantasiosi adulti, compie ben 40 anni.

Una cifra tonda e con un bilancio straordinariamente in positivo, in barba alla concorrenza spietata della tecnologia.

Dal 1978, la rivoluzione di questo mito di carta, inserito dalla Treccani tra i novanta oggetti della storia del design italiano, ha costruito con implacabile costanza una gioiosa macchina da guerra il cui successo aziendale va di pari passo con la coscienza ecologista, l’impegno sociale e un’empatia rara verso tutti i giovani di ieri, oggi e domani.

Nella foto al centro Nico Colonna, a destra Michele HDS.L.
Smemoranda 2018

Nico Colonna e Gino&Michele, padri fondatori di questa formidabile impresa, hanno presentato la loro nuova creatura in sei fiammanti colori, tre formati e dieci varianti e scelto il tema 2018, intitolato Live!

Live! significa vivere finalmente in diretta, senza selfie, ansia di apparire o pedanti condivisioni social.

Sono momenti significativi che arrivano in un lampo e possono costruire intere esistenze.

Attimi intensi da gustare a pieni polmoni, lontano dal mondo virtuale e con i piedi radicati in piena e reale terra.

Esperienze straordinarie, quindi, provenienti dal cuore di oltre 100 collaboratori tra i più bei nomi della musica, dello sport, del cinema e del web.

Personaggi come Jovanotti, Fabri Fibra raccontano e invitano i lettori a raccontare quando e perché ci si sente davvero vivi.

Le belle narrazioni, intervallate da vignette, stickers e pagine quadrettate da riempire con tutte le idee che vi passano per la testa, vedono una significativa presenza femminile a cominciare dalla strepitosa Beatrice “Bebe” Vio, schermitrice italiana e campionessa paraolimpica di fioretto individuale.

Bebe Vio, sportiva paraolimpica di fioretto individuale HD
Bebe Vio

È proprio lei ad iniziare il primo saggio, scegliendo di descrivere l’esperienza più importante della sua carriera sportiva.

Bebe Vio è la giovane e perfetta dimostrazione che tirar fuori il carattere, anche tra grandi difficoltà, è il dono più bello da fare a noi stesse.

Le altre donne che hanno contribuito con le loro divertenti storie, piene di vitalità, sono l’attrice comica Debora Villa, esplosa in programmi come Zelig e Camera Cafè e l'inossidabile Luciana Littizzetto, volto irriverente della TV. 

Fabio Fazio e Luciana Littizzetto Festival di Sanremo 2014 HD
Luciana Littizzetto

La cantante Nina Zilli sceglie uno spassoso e romantico dialogo a due con Stefano Mancinelli, il giocatore di pallacanestro della Fortitudo Bologna.

La cantante Nina Zilli ospite del Giffoni Film Festival 2015 HD
Nina Zilli

Ultima ma non ultima, l’astrofisica e nota scrittrice di genere fantasy Licia Troisi.

Dalle pagine della Smemoranda 2018 approfitta per ringraziare, dopo dieci anni, l’anonima fan dei Muse che ha aiutato Licia e suo marito ad arrivare in tempo al concerto di Verona della nota band, alternative rock, il cui cantante è Matthew Bellamy.

Licia Troisi astrofisica e scrittrice di libri fantasy HDLicia Troisi official site
Licia Troisi

Da segnalare le altre bellissime realtà e iniziative del gruppo Smemoranda.

Radio Immaginaria, una radio interamente creata e condotto da ragazzi under diciotto, con sedi in Italia e in Europa.

Sono proprio loro a decidere gli argomenti, condividendo con i loro coetanei, via etere, i loro sogni e speranze.

L’oramai collaudata scelta a emissioni zero, con l'attento consumo di energia, viene interamente compensata dagli oltre 160 mila alberi trapiantati negli anni, un vero circolo virtuoso responsabile nei confronti del pianeta. 

I colori delle agende smemoranda 2018
Smemoranda 2018

Bella, colorata, sensibile alla natura, attenta alle varie umanità del tempo contemporaneo.

Smemoranda 2018: quarant’anni e non sentirli.

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.