Stai leggendo: Un week-end con Jane Austen alla Villa Reale di Monza

Prossimo articolo: 10 importanti lezioni sull'amore tratte dai libri di Jane Austen

Letto: {{progress}}

Un week-end con Jane Austen alla Villa Reale di Monza

Il 30 settembre e il 1° ottobre verrà organizzato l'evento Un Week-end con Jane Austen, in occasione del bicentenario della sua morte.

La locandina di Un Week-end con Jane Austen

26 condivisioni 0 commenti

Il 18 luglio 1817 moriva Jane Austen e, in occasione del bicentenario di questa ricorrenza, le sue estimatrici, le Janeites, non potranno fare a meno di ricordare e celebrare la grande scrittrice britannica. Un evento da non perdere è, per esempio, Un Week-end con Jane Austen che si terrà il 30 settembre e il 1° ottobre presso il Roseto Niso Fumagalli della Villa Reale di Monza.

Roseto Niso Fumagalli della Villa Reale di Monza location di Un Week-end con Jane Austen

Una location non casuale, dato che qui crescono alcune varietà di rose che sbocciavano anche a Chawton, intorno alla casa della scrittrice. Qualche esempio? La rosa Blush Noisette, Belle Amour, Shailers White Moss, Gloire de France, Portland Rose e persino la Rosa Mundi.

"I could easily have forgiven his pride, if he had not mortified mine." -Jane Austen #janeausten #prideandprejudice

A post shared by Jane Austen (@janeaustenlovers) on

Un Week-end con Jane Austen è una bella occasione per rileggere e riscoprire le pagine più belle scritte da una donna che con i suoi romanzi ha fatto sognare, riflettere e appassionare, con uno stile talmente personale da rompere gli schemi dell'epoca e risultare, ancora oggi, estremamente moderna, una vera icona pop.

#JaneAusten #Emma #MrKnightley

A post shared by Jane Austen (@janeaustenlovers) on

Nella due giorni monzese ci sarà spazio per delle chiacchiere letterarie, in cui si alterneranno scrittrici e studiose esperte di Jane Austen, che metteranno al centro non solo grandi classici come Ragione e Sentimento, Orgoglio e Pregiudizio, Mansfield Park, Emma, L’Abbazia di Northanger, Persuasione, ma anche altri racconti meno noti. È poi previsto un interessante incontro dedicato al rapporto tra classici della letteratura e ragazzi, oltre a un laboratorio per bambini dai 6 ai 10 anni.

Mrs.Bennet #prideandprejudice #janeausten #mrsbennet

A post shared by Jane Austen (@janeaustenlovers) on

L'evento è organizzato da un team di donne: Liliana Rampello, Elisa Bolchi, Sara Sullam, Raffaella Musicò e Giovanna Canzi, con il sostegno di Chiara De Vizzi Fumagalli e della Jane Austen Society of Italy (JASIT), l'associazione culturale italiana che intende promuovere in Italia la conoscenza e lo studio della celebre scrittrice.

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.