Stai leggendo: Un week-end con Jane Austen alla Villa Reale di Monza

Letto: {{progress}}

Un week-end con Jane Austen alla Villa Reale di Monza

Il 30 settembre e il 1° ottobre verrà organizzato l'evento Un Week-end con Jane Austen, in occasione del bicentenario della sua morte.

La locandina di Un Week-end con Jane Austen

26 condivisioni 0 commenti

Il 18 luglio 1817 moriva Jane Austen e, in occasione del bicentenario di questa ricorrenza, le sue estimatrici, le Janeites, non potranno fare a meno di ricordare e celebrare la grande scrittrice britannica. Un evento da non perdere è, per esempio, Un Week-end con Jane Austen che si terrà il 30 settembre e il 1° ottobre presso il Roseto Niso Fumagalli della Villa Reale di Monza.

Roseto Niso Fumagalli della Villa Reale di Monza location di Un Week-end con Jane Austen

Una location non casuale, dato che qui crescono alcune varietà di rose che sbocciavano anche a Chawton, intorno alla casa della scrittrice. Qualche esempio? La rosa Blush Noisette, Belle Amour, Shailers White Moss, Gloire de France, Portland Rose e persino la Rosa Mundi.

"I could easily have forgiven his pride, if he had not mortified mine." -Jane Austen #janeausten #prideandprejudice

A post shared by Jane Austen (@janeaustenlovers) on

Un Week-end con Jane Austen è una bella occasione per rileggere e riscoprire le pagine più belle scritte da una donna che con i suoi romanzi ha fatto sognare, riflettere e appassionare, con uno stile talmente personale da rompere gli schemi dell'epoca e risultare, ancora oggi, estremamente moderna, una vera icona pop.

#JaneAusten #Emma #MrKnightley

A post shared by Jane Austen (@janeaustenlovers) on

Nella due giorni monzese ci sarà spazio per delle chiacchiere letterarie, in cui si alterneranno scrittrici e studiose esperte di Jane Austen, che metteranno al centro non solo grandi classici come Ragione e Sentimento, Orgoglio e Pregiudizio, Mansfield Park, Emma, L’Abbazia di Northanger, Persuasione, ma anche altri racconti meno noti. È poi previsto un interessante incontro dedicato al rapporto tra classici della letteratura e ragazzi, oltre a un laboratorio per bambini dai 6 ai 10 anni.

Mrs.Bennet #prideandprejudice #janeausten #mrsbennet

A post shared by Jane Austen (@janeaustenlovers) on

L'evento è organizzato da un team di donne: Liliana Rampello, Elisa Bolchi, Sara Sullam, Raffaella Musicò e Giovanna Canzi, con il sostegno di Chiara De Vizzi Fumagalli e della Jane Austen Society of Italy (JASIT), l'associazione culturale italiana che intende promuovere in Italia la conoscenza e lo studio della celebre scrittrice.

Commenta

Leggi anche

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.