Stai leggendo: The Pozzolis Family: le 13 cose da non dire assolutamente in sala parto

Prossimo articolo: The Pozzolis Family: dobbiamo dirvi una cosa molto importante

Letto: {{progress}}

The Pozzolis Family: le 13 cose da non dire assolutamente in sala parto

Le donne in sala parto sono leggermente instabili dal punto di vista emotivo. Come aiutarle? Evitando una serie di frasi dall'effetto decisamente deleterio.

0 condivisioni 0 commenti

Siete in sala parto perché avete deciso di assistere alla nascita del vostro bambino. Le urla della futura mamma e i suoi sbalzi di umore dovrebbero indurvi ad adottare l’atteggiamento giusto: tenere chiusa la bocca. Eppure nessuno sceglie il silenzio. Gli uomini in sala parto sono capaci di tirare fuori delle vere perle di saggezza. Ora la suddetta perla, cambia a seconda della tipologia di uomo che la pronuncia.

Noi di The Pozzolis Family abbiamo individuato 13 portatori sani di frasi capaci di intensificare lo stato d’animo da “cristalleria frantumata da un elefante” della partoriente:

  • marito pudico: Amore, è entrato il dottore. Puoi chiudere le gambe?
  • marito cittadino modello: Amore, manca ancora molto? Scendo e faccio un altro gratta e sosta
  • marito documentarista (disponibile in tre versioni diverse): indicazioni da regista di grandi film in presa diretta con tanto di telecamera in mano
  • marito battutista: ma starà mica uscendo un treno dalla galleria?
  • marito delicato: dai non esagerare, ce l’ha fatta persino tua madre che era molto più magra di te!
  • marito acuto: Amore vedo i capelli, ma non ti sei depilata?
  • marito social: Stai ferma un attimo, devo scattare un selfie!
  • marito restauratore: poi quando è tutto finito, metterete 15 o 20 punti?
  • marito ultras: cori da stadio per incitare la nascita

Vi riconoscete in uno di questi identikit del marito tipo? Allora, bocca chiusa e buon travaglio!

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.