Stai leggendo: Un'eroina ed il suo cane: la vera storia della marine Megan Leavey

Prossimo articolo: Rachel: il primo trailer del film con protagonisti Rachel Weisz e Sam Claflin

Letto: {{progress}}

Un'eroina ed il suo cane: la vera storia della marine Megan Leavey

Il biopic Megan Leavey racconta la storia della marine interpretata da Kate Mara, partita per l'Iraq insieme al suo cane Rex, con il quale ha affrontato oltre 100 missioni.

Kate Mara in un'immagine del film su Megan Leavey

3 condivisioni 0 commenti

Nel suo prossimo film dal titolo Megan Leavey, Kate Mara (I Fantastici Quattro) interpreta l'eroina del titolo, ovvero la giovane marine che insieme al suo cane Rex affrontò oltre 100 missioni in Iraq tra il 2003 ed il 2006 prima che un incidente con una bomba li ferisse entrambi. Inviata sul fronte col compito di pulire l'unità cinofila K9 come punizione, la soldatessa trovò nell'ombroso pastore tedesco un compagno perfetto col quale instaurò un rapporto incredibile.

Prima di incontrare Megan, Rex era stato assegnato a molti addestratori, con alcuni dei quali non era affatto andato d'accordo, arrivando a morderli. Non era un cane facile, certamente non docile né affettuoso: "Era sempre la seconda scelta", ha raccontato la soldatessa Leavey a FoxNews e anche per i due protagonisti di questa storia non fu amore a prima vista, nella scuola militare in Texas dove la soldatessa Leavey incontrò il Sergente Rex per la prima volta.

La marine però non si lasciò turbare e col tempo il pastore tedesco divenne il suo fedelissimo protettore: non perse il temperamento aggressivo, ma con la sua persona favorita imparò ad essere gentile.

Non direi di essere riuscita ad addolcirlo. È solo successo che le nostre personalità si armonizzassero bene. Lui non era docile. Era molto protettivo nei miei confronti. Era spettacolare quando stavamo insieme.

Rex aiutava nell'individuazione di ordigni nascosti, un'attività fondamentale per bonificare i tragitti che poi le truppe avrebbero percorso. Una volta però, nell'area di Ramadi, Rex e Megan rimasero feriti dai frammenti di una bomba: a seguito dell'incidente lei, che ricevette la medaglia Purple Heart (una croce al valore assegnata dal Presidente USA ai caduti e feriti delle forze armate), patì una lesione cerebrale ed ora soffre di stress post-traumatico, mentre il cane fu ferito alla spalla e mostrò poi disturbi neurologici. I due tornarono negli Stati Uniti per essere curati in California, dove la soldatessa aiutò il compagno a quattro zampe nel processo di riabilitazione. "Non era amichevole con nessun altro. Stava a me assicurarmi che si sottoponesse alle risonanze magnetiche e ricevesse ogni altra cura necessaria", ha raccontato.

Un'immagine del film "Megan Leavey"HDBleecker Street Media
Kate Mara interpreta la marine Megan Leavey nel biopic di Gabriela Coperthwaite

Dopo questo episodio però i due vennero separati: la marine venne congedata con onore ma il cane dovette tornare in servizio, anche se i disturbi insorti dopo l'incidente in Iraq comportarono una modifica ai suoi compiti. Fu una separazione dolorosa per Megan Leavey: entrata nel corpo dei marines in un momento della vita in cui era allo sbando, aveva trovato nel servizio un'ancora di salvezza. Ma fu il rapporto con Rex a regalarle una nuova prospettiva: si erano aiutati a vicenda e avevano guadagnato tantissimo dal mutuo rapporto di fiducia.

Rex era la sola costante della mia vita.

Prevedibilmente, la donna cercò di far sì che il cane vivesse con lei ma s'imbattè in molti ostacoli, riguardo i quali però non mostrò acredine, comprendendo perfettamente la funzione importante assolta da questi animali in servizio e avendo ben chiaro che il sistema che li impiega non potrebbe essere efficiente se lasciasse che ogni addestratore diventasse poi il padrone del proprio partner peloso. 
Eppure non smise mai di seguire da lontano la sorte del suo ex compagno d'armi.

È cosi che, quattro anni dopo la separazione, Megan scoprì che la salute di Rex stava peggiorando e la sua età ormai avanzata rendeva la situazione più complicata. "Ricevetti una chiamata da una persona che vuole rimanere anonima che mi disse 'Ascolta, sta succedendo questo, se devi fare qualcosa, è il momento. Lui non sta bene'".

La marine Megan Leavey insieme al compagno d'armi in missione in IraqMegan Leavey
Una foto offerta da Megan Leavey a Journal News, dei tempi in Iraq, con Rex

La situazione di empasse dell'ex marine colse dunque l'attenzione di Mindy Franklin Levine, moglie di Randy Levine, presidente dei New York Yankees e noto portavoce dei diritti degli animali e grande sostenitore dei veterani di guerra. Grazie ai loro contatti, la coppia riuscì a ottenere il ricongiungimento di Rex e Megan, assicurandosi di pagare il viaggio del cane e tutte le spese - anche mediche - necessarie. La signora Levine ha infatti ricordato la vicenda con queste parole:

La sua storia mi aveva spezzato il cuore. Mi disse 'Farò qualsiasi cosa per riaverlo con me'. E io le risposi 'Sarà davvero dura', ma ero ottimista. Sapevo che aveva bisogno di quel cane per essere completa. Potevo percepire la paura nella sua voce, quella consapevolezza dello stato di salute di Rex, che forse era molto peggiore di quanto chiunque di noi avesse capito.

Insieme alla sua umana preferita, Rex si poté godere alla grande il pensionamento dal servizio: si erano finalmente dischiuse per lui le gioie dei giocattoli per cani, dei tuffi in piscina, degli avanzi di cibo elargiti dalla padrona... sostanzialmente conobbe il relax e le coccole che non aveva mai sperimentato. "Si adattò alla vita da civile con sorprendente facilità", ha commentato la donna.

Hanno avuto a disposizione otto mesi: Rex è morto alla fine del 2012, a 12 anni di età.
Qualche mese prima i due erano stati onorati allo Yankee Stadium, quando l'ex marine ha ricevuto una maglia autografata da tutta la squadra e il giocatore Alex Rodriguez le regalò un pendente che recava inciso il nome del cane. Ora Megan Leavey, da sempre fan degli Yankees, è un'accountant excutive per la squadra conosciuta come Bronx Bombers e rimane in stretto contatto con Mindy Levine. 

Megan Leavey con il pastore tedesco RexHDWikipedia
Megan e Rex, negli ultimi mesi passati insieme

"Sono certa che ci siano altre persone nelle mie condizioni nel mondo militare", ha commentato Megan Leavey che oggi spera che il film possa essere d'aiuto:

Se rendendo pubblico tutto ciò riuscissi semplicemente ad aiutare qualcuno ad essere ricongiunto al suo cane senza tutte le difficoltà che ho dovuto affrontare, ne sarò felice.

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.