Stai leggendo: Come regalare nuova vita e colore al vecchio divano del soggiorno

Prossimo articolo: Design a righe per vestire d'estate arredi e complementi in casa

Letto: {{progress}}

Come regalare nuova vita e colore al vecchio divano del soggiorno

La fibra di poliestere, venduta in busta e in rotoli, è il vostro migliore alleato per trasformare il vecchio divano del soggiorno tutto rovinato in un arredo praticamente nuovo, pronto a ospitare ancora tante ore di relax in famiglia.

Divano del soggiorno dopo l'intervento di restyling e restauro

0 condivisioni 0 commenti

Siamo alle solite. Fate per sdraiarvi sul divano del soggiorno per qualche momento di relax dopo cena, ma siete frenati da qualcosa che davvero vi infastidisce.

Fissate il divano e, ancora una volta, vi rendete conto di quanto tempo sia passato da quel giorno felice in cui, carta di credito alla mano, avete fatto un investimento sulla comodità nella vostra casa.

Probabilmente sono anni che non pulite e sistemate il divano come si deve e la trascuratezza si legge tutta: i cuscini sono tutti sformati, la seduta non è più tesa e liscia come il primo giorno e anche lo schienale tende a cedere verso il basso.

Vecchio divano del soggiorno HD

Nel complesso la situazione è disastrosa ed è davvero arrivato il momento di intervenire in modo serio e risolutivo.

L'impresa non deve spaventarvi, però. I passi da compiere per far tornare il divano come nuovo sono pochi e, cosa che può essere ancora più interessante, facili ed economici.

Vediamoli insieme uno dopo l'altro.

1. Togliete e lavate le fodere dei cuscini e arricchite l'imbottitura

Fodere dei cuscini lavate e imbottitura arricchita con della fibra di poliestereHD

Ogni lavoro ben fatto prevede una fase iniziale di caos apparente.

Per quanto riguarda il divano questa situazione si concretizzerà in un'operazione di smontaggio di tutte le parti delle quali è composto. 

I cuscini vanno completamente sfoderati. L'operazione è semplice perché generalmente presentano una zip su uno dei lati. Se non la vedete, cercatela bene; a volte è ben nascosta nelle pieghe del tessuto.

Veniamo poi all'imbottitura. È possibile che i cuscini del vostro divano risultino privi di forma e troppo poco rigidi.

L'imbottitura può quindi essere arricchita con della fibra di poliestere; la trovate a pochi euro nei grandi magazzini del fai da te ed è probabile che una o due confezioni vi siano sufficienti per questa operazione e per le successive che ora andiamo a vedere insieme.

2. Occupatevi dei cuscini dello schienale: rivedete l'imbottitura e puliteli per bene

Schienale del divano con imbottitura arricchita da fibra di poliestere in vendita nei grandi magazzini del fai da te

Il vostro divano, con i cuscini della seduta accantonati in un angolo belli puliti e gonfi di nuova imbottitura in poliestere, dovrebbe apparire più o meno come nell'immagine qui sopra.

Bisogna intervenire ora sui cuscini dello schienale (a meno che il vostro divano non ne abbia uno rigido ancora in buone condizioni), riempiendoli con la stessa fibra di poliestere già utilizzata prima per i cuscini.

Se i cuscini applicati allo schienale non possono essere rimossi, è probabile che abbiano una zip nascosta sul retro, in basso. Potete trovarla facendo scorrere la mano sotto il bordo inferiore e, approfittando della fessura appena aperta, potete inserire all'interno dei cuscini la quantità di poliestere necessaria a farli tornare in forma e a evitare cedimenti verso il basso.

A operazione compiuta, vi consigliamo di passare la bocchetta apposita dell'aspirapolvere in tutte le fessure e, se necessario, di applicare un apposito detergente per tessuti su tutta la struttura del divano.

3. Rinnovate l'imbottitura dei cuscini della seduta del divano

Nuova imbottitura per i cuscini della seduta del divanoHD

La parte più rovinata del divano è di solito la seduta. Abituata a sopportare il carico dei salti dei bimbi o, ancora peggio, gli attacchi di qualche animale domestico, è probabile che, prima del lavoro di restauro, si presenti schiacciata, informe e sporca.

Per rimediare alla mancanza di rigidità e di forma i cuscini possono essere rivestiti con altra fibra di poliestere. Stavolta sugli scaffali del negozio del fai da te dovete cercare quella in rotoli, disponibile in diversi spessori.

Gli strati di nuova imbottitura possono essere fissati al vecchio supporto con della semplice colla spray per tessuti. 

A questo punto non dovete fare altro che infilare nuovamente le fodere ai cuscini e rimontare tutte le parti del divano.

Il risultato finale è come nell'immagine qui sotto. Che ne dite? Vale la pena di recuperare il vostro vecchio divano?

Il divano del soggiorno prima e dopo l'intervento di restauroHD

Potete trovare il tutorial originale su Love of Family and Home.

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.