Stai leggendo: L’amore ai tempi dei social media

Prossimo articolo: Quei finti bravi ragazzi

Letto: {{progress}}

L’amore ai tempi dei social media

I rapporti sociali si sono evoluti e adeguati all'avvento del web, in particolare dei social media. Oggi tutti pensano o hanno pensato di trovare l'amore dietro allo schermo di un PC o di uno smartphone. Ma è davvero possibile? Scoprilo nell'articolo.

Ragazza seduta al computer che chatta

2 condivisioni 0 commenti

In passato c’erano gli squilletti, gli SMS, l’andare alla stessa festa dove si era certi di incontrare il lui o la lei del cuore, i primi approcci in un locale, la scelta di un vestito carino per catturare il suo sguardo e la sua attenzione.

Oggi abbiamo le richieste d’amicizia su Facebook, i follower di Twitter, Instagram o Snapchat e poi i like, i cuoricini, i messaggi privati e la richiesta di chattare per conoscersi e scambiare quattro chiacchiere mentre magari si è in giro a fare compere o si sta correndo in palestra.

Insomma, il modo di flirtare e socializzare è cambiato radicalmente. Ma è davvero efficace per conoscere qualcuno e iniziare una frequentazione reale? Come in tutte le cose della vita non esiste una risposta univoca ma di sicuro se si utilizza qualche piccolo accorgimento è possibile superare il limite dello schermo e trasformare la virtualità in realtà.

Essere se stessi

Una ragazza manda un bacio rivolta allo schermo di un computerHD

Essere se stessi davanti a un PC o allo schermo di uno smartphone può sembrare un paradosso, eppure se si ha l’intenzione di conoscere qualcuno per davvero è necessario evitare di offuscare la realtà, di indossare maschere che la virtualità permette di creare su misura. Quindi raccontatevi per quello che siete, parlate dei vostri gusti, dei sogni, delle inclinazioni, di tutto ciò che di vero c’è in voi. Nessuna vita immaginata, nessuna personalità falsata ma solo la verità da rivelare però con le dovute precauzioni perché dall’altra parte potrebbe esserci chiunque.

Attenzione a non fraintendere

Un gruppo di ragazze davanti al tablet di una di loroHD

Un like, un cuoricino, un commento, una chat in privato non significano di fatto nulla. Non sono dichiarazioni d’amore ma semplici interazioni, la dimostrazione di una voglia di comunicare con l’altro che la virtualità in un certo senso semplifica perché non ci si trova faccia a faccia con la persona e dunque si riesce anche a mettere da parte la propria timidezza se c’è. Nonostante questo possono essere il primo passo per dare vita a una conversazione interessante che può sfociare in una conoscenza più approfondita fino ad arrivare a un incontro dal vivo.

Fate una domanda in più  e mai una in meno

Una ragazza conversa di fronte allo schermo di un PCHD

Fare una domanda in più e mai una in meno è ciò che dovete sempre tenere in mente quando intraprendete una conversazione privata con qualcuno che potrebbe potenzialmente interessarvi. Chiedete quanto più possibile, approfondite, sbirciate bene sul suo profilo per cogliere segnali di allarme utili a capire se vi trovate di fronte una persona reale o no. In tal senso fate caso alle foto, agli amici, alle interazioni, a tutto ciò che ruota intorno a lei o a lui e se decidete di fissare un incontro, scegliete sempre un luogo pubblico e affollato. Inoltre comunicate alla vostra amica o all'amico più fidato dove state andando e a che ora.

Flirtare sul web funziona o no?

Uomo e donna seduti su una scala con lo smartphone in manoHD

Come detto in precedenza ci sono casi in cui ha realmente funzionato, le persone si sono conosciute e hanno intrapreso una relazione seria tra loro ma ce ne sono altri in cui non si è concretizzato nulla perché dall’altra parte dello schermo non c’era un individuo vero ma solo una proiezione fantastica di qualcuno che ha preferito indossare una maschera. Al di là di tutto comunque la vera magia di un incontro si attua sempre e solo quando si esce dal virtuale e si entra nel reale. Solo quando si incrociano gli occhi di qualcuno e si avverte in tutto il corpo il brivido dell’emozione.

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.