Stai leggendo: The Pozzolis Family: quando i bambini non vogliono saperne di dormire

Letto: {{progress}}

The Pozzolis Family: quando i bambini non vogliono saperne di dormire

I neonati non dormono. Dovete tenere ben presente questa semplice verità e augurarvi che il vostro piccolo non abbia la sveglia incorporata come un cellulare.

13 condivisioni 0 commenti

Un milione di sinapsi durante il sonno: tenete bene a mente questo dato. Perché? Riguarda i bambini di appena un anno.

In buona sostanza, il vostro bambino chiude gli occhi e nella sua testa si scatena il riassunto di ben 200 puntate di Quark con Piero Angela. In queste condizioni è praticamente impossibile pretendere che un bambino si addormenti di un sonno tranquillo e profondo per otto ore di fila.

Se siete particolarmente sfortunati, potreste ritrovarvi con un bambino in stile The Pozzolis Family o meglio in stile tasto della sveglia del cellulare. Avete presente la funzione per posporre di 10 minuti la sveglia mattutina? Ebbene, i vostri bambini da un milione di sinapsi potrebbero essere come il tasto posponi.

In quel caso la soluzione della danza con canzoncina Oh!Oh! non avrà alcun effetto e neppure la soluzione cambio del pannolino, con annesso tentativo di riempirgli di nuovo lo stomaco con un bel biberon di latte.

Sicuramente, qualcuno avrà tentato di avvertirvi durante la gravidanza. Quante volte avete sentito  la classica frase di rito “diventare genitori è una gran fatica”? Ebbene, vi hanno mentito perché diventare genitori non è una gran fatica. Il compito che vi aspetta è più simile a scalare l’Himalaya con le infradito ai piedi mentre due falegnami cercano di segarvi le gambe!

Commenta

Leggi anche

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.