Stai leggendo: I 10 personaggi più amati e odiati ideati dalla penna di Jane Austen

Prossimo articolo: Amanti dei libri, preparatevi a partire: le mete perfette per chi ama la lettura

Letto: {{progress}}

I 10 personaggi più amati e odiati ideati dalla penna di Jane Austen

Da Elizabeth Bennet a Mister Darcy, passando per Catherine Morland e il capitano Wentworth. E gli insopportabili Lady Catherine, Wickham ed Henry Crawford: i protagonisti che abbiamo adorato e detestato nelle pagine dei romanzi della scrittrice inglese.

Keira Knightley interpreta Elizabeth Bennet. Lei e gli altri personaggi più amati e odiati di Austen

3 condivisioni 0 commenti

Jane Austen ha raccontato al meglio le manie, i lati oscuri, i tic e le complicate dinamiche dell'aristocrazia inglese. Per descrivere tutto questo, l'autrice ha creato una serie di personaggi splendidi che hanno oltrepassato epoche e secoli e continuano a emozionarci nel bene e nel... male! 

Da Elizabeth Bennet al suo amato Mister Darcy, passando per gli odiosi Wickham e i fratelli Thorpe. Risfogliamo le pagine dei libri della scrittrice inglese attraverso i personaggi amati e detestati creati dalla sua penna.

Elizabeth Bennet (Orgoglio e Pregiudizio)

Elizabeth Bennet interpretata da Keira KnightleyHD© Focus Features

Elizabeth Bennet, l'eroina di Orgoglio e Pregiudizio, è forse il personaggio più amato ideato da Jane Austen. Elizabeth è indipendente, intelligente, sagace, ragionevole, ironica e sempre pronta a sorridere.

Il personaggio era amato anche dalla scrittrice britannica, in una lettera alla sorella Cassandra del 1813, Jane Austen descrive così la sua Lizzy:

Devo confessare che credo che sia la creatura più incantevole mai apparsa su carta, e come riuscirò a tollerare quelli a cui almeno lei non piacerà, non so come farò.

Moltissime le attrici che hanno interpretato Elizabeth al cinema e alla TV: Virna Lisi in uno sceneggiato Rai del 1957, l'americana Jennifer Ehle nell'adattamento firmato BBC del 1995, Gemma Arterton nella serie TV ispirata alle opere di Jane, Lost In Austen, e Keira Knightley nell'ultimo film tratto da Orgoglio e Pregiudizio.

Mister Fitzwilliam Darcy (Orgoglio e Pregiudizio)

Mister Darcy interpretato da Colin FirthHD© BBC

Se dovessimo scegliere un unico aggettivo per descrivere Mister Darcy, probabilmente opteremmo per iconico. Orgoglioso, a tratti superbo e arrogante, il bel e ricco Fitzwilliam riesce a capire dai suoi errori e decide di cambiare per conquistare la sua Elizabeth, con una delle dichiarazioni più belle della letteratura inglese.

Per molte lettrici di Jane Austen, Darcy è in assoluto l’uomo perfetto. A interpretarlo sul grande schermo: Matthew Macfadyen nel film diretto da Joe Wright e Martin Henderson, il Dottor Riggs di Grey's Anatomy, il protagonista maschile di Matrimoni e pregiudizi, adattamento in chiave Bollywood del romanzo di Jane Austen.

Anche se in TV e in sala si continueranno ad alternare attori, per tutte le vere fan di Jane Austen Darcy avrà sempre il volto di Colin Firth. Grazie alla sua interpretazione del 1995, il personaggio maschile di Orgoglio e Pregiudizio è entrato nel cuore delle fan ed è anche il volto dei numerosi oggetti di merchandising del Jane Austen Centre di Bath.

Capitano Frederick Wentworth (Persuasione)

Persuasione, romanzo pubblicato postumo di Jane Austen© Mondadori

Il capitano Frederick Wentworth è il protagonista maschile di Persuasione, libro di Jane Austen pubblicato postumo. Wentworth rappresenta un nuovo tipo di uomo nei romanzi della scrittrice inglese: Frederick non è ricco, non ha ereditato la sua ricchezza per matrimonio o per questioni di eredità, ma l'ha guadagnata sul campo.

Wentworth è il prototipo del self made man, l'uomo "nuovo" nel 19esimo secolo. A causa della sua posizione, la protagonista del libro, Anne Elliot, viene persuasa a non accettare la sua proposta di matrimonio. I due si ricontrano dopo otto anni: il capitano Wentworth è diventato un uomo ricco, ma nutre un forte rancore nei confronti di Anne.

Dopo mille peripezie, tipiche dei libri di Jane Austen, per loro c'è il lieto fine ed è il capitano Wentworth a scrivere la più bella dichiarazione d'amore di tutti i libri di Jane Austen:

Non posso ascoltare più a lungo in silenzio. Devo parlarti servendomi dei mezzi che ho sotto mano. Le tue parole mi penetrano nel profondo dell’animo. Mi dibatto tra l’angoscia e la speranza. Non dirmi che per me è troppo tardi, che quei sentimenti sono svaniti per sempre. Di nuovo mi offro a te con un cuore che è ancora più tuo di quanto quasi lo spezzasti, otto anni e mezzo fa. Non osar dire che l’uomo dimentica più presto della donna, che il suo amore ha una morte più precoce. Io non ho amato altri che te. Posso essere stato ingiusto, sono stato debole e pieno di risentimento, ma mai incostante. Tu sola mi hai condotto a Bath, a te sola io penso.

Catherine Morland (L'Abbazia di Northanger)

Catherine Morland interpretata da Felicity JonesHD© ITV

Catherine Morland è un'anti-eroina. Come sottolinea la stessa Jane Austen nell'incipit del libro L'Abbazia di Northanger:

Nessuno, che avesse conosciuto Catherine Morland al tempo della sua infanzia, avrebbe veduto in lei una futura eroina. La sua condizione, il carattere dei genitori, il suo aspetto e la sua natura, tutto le era avverso. […] Aveva un personale esile e goffo, capelli scuri e lisci e lineamenti marcati - questo per quanto attiene il suo aspetto -; non più propizia all'eroismo era la sua mente. Amava tutti i giochi dei maschi, e preferiva il cricket non soltanto alle bambole, ma a più romanzeschi svaghi dell'infanzia, quali curare un ghiro, nutrire un canarino e annaffiare un roseto.

Leggendo le pagine del romanzo di Jane Austen, pubblicato dopo la sua morte nel 1818, non si può non fare il tifo per Catherine.

La 17enne è buona ed è un po' naïf e ha una passione fortissima per i romanzi gotici, tanto che spesso crede di essere una protagonista di uno dei suoi libri preferiti. Catherine è una donna in divenire che imparerà dai suoi errori. Felicity Jones ha interpretato Catherine in un adattamento televisivo realizzato da ITV.

Lady Susan Vernon (Lady Susan)

Lady Susan è a metà strada fra un personaggio negativo e uno positivo. Vedova, Lady Susan usa tutti i mezzi in suo potere per mantenere lo stile di vita a cui era abituata prima del decesso del marito.

Fa di tutto per trovare marito alla figlia, Frederica, che mal sopporta e alla quale si riferisce chiamandola "stupida e irrequieta". Secondo alcuni esperti per questo perfido, eppur riuscitissimo personaggio, Jane Austen s'ispirò alla sua vicina di casa.

L'ultima a interpretare Lady Susan sul grande schermo è stata Kate Beckinsale in Amore e Inganni di Whit Stillman.

I fratelli Thorpe (L'Abbazia di Northanger)

Isabella Thorpe interpretata da Carey Mulligan in un film ITVHD© ITV

Gli odiosi fratelli Thorpe sono gli antagonisti di Catherine Morland in L'Abbazia di Northanger. Isabella, la sorella, è superficiale ed è attratta da tutta una serie di frivolezze come fare shopping e danzare.

Isabella diventa amica di Catherine e quando scopre che è la sorella di James, la userà per arrivare a lui. A Isabella non dispiace flirtare con molti uomini, un comportamento che è poco gradito da Catherine.

Se la sorella è manipolatrice, il fratello John è pieno di sé e arrogante. Parla molto, senza mai ascoltare, tenterà di conquistare Catherine, ma la sua arroganza lo allontana da lui. 

Lady Catherine de Bourgh (Orgoglio e Pregiudizio)

Lady Catherine è interpretata da Judi Dench nel film ispirato al libro di Jane AustenHD© Focus Features

Lady Catherine de Bourgh è la zia di Darcy in Orgoglio e Pregiudizio. Altezzosa, ricca, prepotente, Lady Catherine non sopporta di vedere il proprio nipote sposare una donna non aristocratica.

Per questo motivo, sogna per Darcy le nozze insieme alla figlia Anne. La snob Catherine de Bourgh è il nemico giurato di Elizabeth Bennet, l’unica che riesce a tenerle testa. Lady Catherine viene descritta così nelle pagine di Orgoglio e Pregiudizio:

Era una donna alta e robusta, dai lineamenti marcati che forse un tempo era stata bella. La sua espressione non era benevola, né il suo modo di ricevere gli ospiti era tale da far dimenticare loro l’inferiorità del rango.

La perfida Lady Catherine è stata interpretata da Judi Dench nell'ultimo adattamento cinematografico di Orgoglio e Pregiudizio. 

John Willoughby (Ragione e Sentimento)

Dominic Cooper ha interpretato Willoughby in una miniserie della BBCHD© BBC

John Willoughby è certamente il personaggio negativo di Ragione e Sentimento. Willoughby è mosso dal bisogno di soddisfare il suo piacere. Questo significa divertirsi con ogni donna che incroci il suo cammino o sposarsi per ottenere privilegi economici. John contrarrà matrimonio con la ricca Sophie, anche se era realmente innamorato di Marianne.

Willoughby è molto simile a un altro dei cattivi del mondo di Jane Austen: George Wickham di Orgoglio e Pregiudizio. Entrambi seducono e distruggono la vita delle donne, ma Willoughby sembra provare almeno un briciolo di rimorso, Wickham no.

George Wickham (Orgoglio e Pregiudizio)

George Wickham è interpretato da Rupert Friend nel film del 20015© Focus Features

"Imprudente e spendaccione", George Wickham lascia una scia di scandali dietro di sé. Manipolatore, seduttore, giocatore d'azzardo, Wickham corteggia apertamente Mary King per ottenere le 10mila sterline della sua dote.

Jane Austen sottolinea spesso il parallelismo fra i due ex amici: Wickham e Darcy. Nati in un ambiente agiato, i due non potrebbero essere più diversi. Darcy è un uomo tutto d'un pezzo, mentre Wickham è il suo opposto. Così come la storia d'amore romantica fra Elizabeth e Darcy è contrapposta a quella più carnale di Lydia e Wickham.

Henry Crawford (Mansfield Park)

La copertina di Mansfield Park© Einaudi

Subdolo, crudele, Henry Crawford è considerato da molti il personaggio più cattivo ideato da Jane Austen. Libertino, amorale, Henry è cresciuto in una società frivola, raffinata e pretenziosa. Henry deve essere sempre al centro dell’attenzione.

Rispetto agli altri due compagni di merende (o meglio di scone) Wickham e Willoughby, Crawford è quello che segue meglio l'etichetta. Henry seduce la protagonista, Fanny, ma non riesce ad aspettarla e si concede ad altre donne perdendo la sua unica occasione di rinascita. Nel film del 1999, Henry Crawford aveva il volto dell'attore italo-americano Alessandro Nivola.

E voi quali dei personaggi di Jane Austen amate? Quale non sopportate? Scrivetecelo fra i commenti!

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.