Stai leggendo: Versace, il ricordo in passerella alla Milano Fashion Week

Letto: {{progress}}

Versace, il ricordo in passerella alla Milano Fashion Week

A distanza di due decenni dalla scomparsa di Gianni Versace, sua sorella Donatella ha deciso di rendergli omaggio rivisitando alcuni dei temi iconici della maison. L'occasione giusta è stata la sfilata tenutasi pochi giorni fa in via Gesù.

Un'immagine tratta dall'ultima sfilata di Versace a Milano

0 condivisioni 0 commenti

Era mattina quando, il 15 luglio 1997, Gianni Versace venne ucciso a Miami.

20 anni dopo, la sorella Donatella Versace ha fatto rivivere il suo genio con una collezione Primavera/Estate 2018 che si ispira proprio ai codici stilistici più datati della casa di moda Made in Italy.

Intraprendendo una sorta di viaggio fashion rassicurante e contemplativo, ciò che si vuole raggiungere è un porto sicuro, ma vivace.

Non a caso, la location scelta è stata la sede storica dello showroom Versace, via Gesù a Milano.

In passerella hanno sfilato modelle e modelli avvolti da tessuti brillanti con stampe ormai entrate di diritto nella storia del costume: tra meduse, greche, antiche maschere di teatro e il logo della maison - ricamato a filo bianco - i più nostalgici hanno a stento trattenuto la commozione.

Come avvenuto per l'ultima sfilata di Armani - con un testimonial d'eccezione, Shawn Mendes - anche Versace si ispira al passato e guarda al futuro.

At the moment I like this look, let's wait two hours if I still like it! #VersaceSS18 #MeetAtMyPlace

A post shared by Donatella Versace (@donatella_versace) on

Donatella Versace - sarà Penélope Cruz a vestire i suoi panni in American Crime Story - sembra aver fatto pace con la memoria del fratello, a onor del vero mai stata ingombrante ma sicuramente difficile da onorare.

Non sono solo io che voglio rendergli omaggio, ma anche i Millennials chiedono le sue camicie iconiche con le stampe. Quest'anno volevo fare una cosa intima e personale, un ritorno al contatto umano.

The “Angelo” print appears on a sharp quilted bomber. #VersaceSS18 #MFW

A post shared by VERSACE (@versace_official) on

Tra linee classiche destrutturate, patchwork e completi gessati, l'obbiettivo è stato sicuramente raggiunto: Gianni Versace non è mai stato così presente.

Commenta

Leggi anche

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.