Stai leggendo: Beyoncé: l'evoluzione del suo audace look da red carpet

Prossimo articolo: I segreti di stile vincenti di Reese Witherspoon

Letto: {{progress}}

Beyoncé: l'evoluzione del suo audace look da red carpet

Curve mozzafiato e un indiscutibile talento hanno reso Beyoncé una delle icone pop degli ultimi anni. La cantante ha da sempre uno stile molto eccentrico: ricordiamo insieme i suoi look più glam e sexy.

2 condivisioni 0 commenti

Quando le Destiny's Child hanno fatto il loro esordio negli anni '90 e raggiunto la popolarità qualche tempo dopo - risale al 2000 l'album Survivor, il loro più grande successo - a tutti è parso lampante chi fosse la star.

Beyoncé ha sempre brillato di luce propria e suo malgrado - o forse no! - ha spesso oscurato le colleghe Kelly Rowland e Michelle Williams.

Nel 2003, la cantante ha debuttato come solista e il pubblico è impazzito per lei, che del gruppo - ormai sciolto - era sempre stata la leader indiscussa. A quello stesso anno risalgono i primi contatti con il rapper Jay Z, con cui Beyoncé ha collaborato diverse volte e che di lì a poco sarebbe diventato suo marito.

I due si sono sposati nel 2008 - a tutti gli effetti, sono una delle coppie più solide (e potenti) di Hollywood - mentre il successo di Queen Bee continuava a crescere esponenzialmente, senza mai subire battute d'arresto.

Oggi, complice il successo di album come Lemonade (2016) e Dangerously in Love (2003), Beyoncé è un'artista da record: basti pensare, infatti, che a casa la cantante ha ben 22 Grammy!

Ma come è cambiato il suo stile negli anni?

Beyoncé agli esordi

Beyoncé con le Destiny's ChildHD

Come si dice: ne hai visto uno, li hai visti tutti?

I look di Beyoncé ai tempi delle Destiny's Child erano molto lontani dai luminosi fasti di oggi.

La popstar e le sue colleghe di palcoscenico sfoggiavano prevalentemente completini coordinati, dalle stampe improbabili e dalle linee striminzite.

La svolta con il debutto da solista

Beyoncé dopo il debutto da solistaHD

Nel 2003, Beyoncé ha affermato la propria individualità e la propria identità sul palco, facendo seguire a questa svolta fondamentale per la sua carriera musicale un altrettanto decisivo cambiamento in termini di stile.

I jeans a vita bassa e gli abitini dai pattern improbabili hanno fatto largo ai primi sontuosi abiti da sera e agli outfit di scena super sexy, perfetti per mettere in risalto le sue burrose curve.

Complice anche l'influenza positiva (e modaiola) di Jay Z, Beyoncé è presto diventata Queen Bee.

Beyoncé oggi, icona di stile (anche in gravidanza)

Il look di Beyoncé oggiHD

Tutti gli stilisti vorrebbero vestire Beyoncé.

La cantante ama indossare le creazioni di Gucci, Dolce & Gabbana, Stuart Weitzman e DSquared2. Il suo gusto è audace ed eccentrico, finalizzato a stupire e ad enfatizzare la sua silhouette.

Le trasparenze, le scollature profonde e gli spacchi vertiginosi non possono mancare nel guardaroba della cantante, che non ha rinunciato ad esibire la sua femminilità neppure durante le due gravidanze.

A post shared by Beyoncé (@beyonce) on

Non a caso, Queen Bee è una delle mamme vip più stilose di sempre!

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.