Stai leggendo: Santorini: 5 cose che non sapevi sull’isola più glamour della Grecia

Prossimo articolo: Le isole più belle della Grecia ancora sconosciute

Letto: {{progress}}

Santorini: 5 cose che non sapevi sull’isola più glamour della Grecia

Santorini non è solo spiagge e hotel di lusso (certo, è soprattutto questo): dai resti archeologici ad una delle librerie più belle al mondo secondo The Guardian, ecco che cosa vedere nell'isola dei tramonti.

Villaggio di Oia a Santorini

0 condivisioni 0 commenti

È l’isola del le casette bianche, delle porte colorate e delle cupole blu, dei tramonti e dei resort di lusso aggrappati alle pendici della caldera di un vulcano. È l’isola delle star in vacanza, delle coppie e delle fashion blogger che si divertono a pubblicare su Instagram le foto in costume con il Mar Egeo sullo sfondo. Stiamo parlando di Santorini, l’isola più glamour della Grecia, meta ambita (e spesso costosa) per vacanze romantiche e crociere in barca a vela e catamarano.

Tra i suoi villaggi più famosi e fotografati, c’è Oia, il borgo di casette bianche dove si ammirano spettacolari tramonti e si passeggia tra i mulini a vento, anche se non mancano boutique per lo shopping elegante.

Da Oia, camminando lungo un’antica strada sul margine della scogliera, in circa tre ore si arriva a Thira, il capoluogo di Santorini, anch’esso famoso per le sue viuzze, le case bianche e le piccole chiese dalle cupole blu.

E poi ci sono le spiagge (la più celebre è Kamari), sassose e di origine vulcanica (meglio portare con sè delle ciabatte resistenti), rosse o nere, con gli ombrellini di paglia e il mare blu che in lontananza si confonde con il cielo.

Santorini Spiaggia RossaHD

Se state progettando una vacanza a Santorini, magari con il vostro lui, ecco cinque curiosità che forse non conoscevate su questa perla del Mar Egeo, unica in tutto il Mediterraneo.

1- Il mese migliore per visitarla è settembre

Quando andare a Santorini? A luglio e agosto l’isola è invasa dai turisti di tutto il mondo. Se non volete sgomitare per un posto in spiaggia o attendere a lungo sotto il sole perchè si liberi un tavolo per il pranzo, un buon mese per visitare Santorini è giugno. Se ne avete la possibilità, visitatela in autunno o primavera, quando il clima è gradevole, i ritmi più rilassati e non ci sono folle di villeggianti sulle spiagge. Gli isolani vi diranno, in ogni caso, che il mese in cui la loro isola è più bella è settembre.

SantoriniHD

2 - Gli hotel di lusso erano case nella roccia

Sulle pendici della caldera del vulcano di Santorini si concentrano alcuni degli hotel di lusso più belli e più cari al mondo. Con le loro pareti bianche, le infinity pool con vista mare, i trattamenti spa e gli interni eleganti, sono un vero paradiso per chi può permetterselo. Un tempo, quelli che oggi sono hotel a cinque stelle erano dimore ricavate nella roccia, alcune all’interno di grotte, dove abitavano poveri marinai o pescatori. Che di certo non immaginavano che le loro umili residenze sarebbero diventate suite per le star di Hollywood.

Resort con piscina a SantoriniHD

3 - Ha un importante sito archeologico

Che cosa vedere a Santorini oltre a spiagge ed hotel di lusso? C’è il sito di Akrotiri, probabilmente il sito archeologico più importante di tutte le Cicladi. Si visitano i resti di una delle città più influenti del Mar Egeo, poi distrutta da terremoti ed eruzioni vulcaniche. Come è successo per il sito di Pompei, la lava solidificata ha permesso la conservazione degli edifici e degli utensili usati dagli abitanti.

Antica manufatti in Akrotiri di Santorini ThiraHD

4 - Il tramonto è un grande business

Se avete in mente un’immagine di Santorini, quasi sicuramente è quella del tramonto nel villaggio di Oia. Sì perchè il calar del sole a Santorini crea giochi di luci e colori talmente magici, tra il bianco delle case e il blu del mare, da essere diventato un vero e proprio business per gli abitanti (vi inviteranno a vederlo negli hotel, nei ristoranti, sulle barche).

Gli isolani e i turisti si trovano insieme davanti alla chiesa di San Nikolaos a Oia per assistere allo spettacolo, quando il mare si colora di rosa e gli edifici assumono tinte dorate. Impossibile non far partire l'applauso.

Tramonto di Oia, SantoriniHD

5 - Ha una delle 10 librerie più belle al mondo

Secondo il The Guardian, una delle dieci librerie più belle al mondo è a Santorini. Di certo non è la prima cosa che si immagina, quando si pensa all’isola degli innamorati e dei romantici tramonti. Ed invece l’Atlantis Books di Oia è un vero gioiello per gli amanti della lettura, aperta nella primavera del 2004 da due inglesi, arrivati per la prima volta sull’isola due anni prima in vacanza. Avendo constatato che non c’erano librerie e ispirati dal buon vino e dai panorami del mare, i due decisero di aprirne una loro. Oggi la libreria, che vende pubblicazioni in diverse lingue e di sicuro vanta una delle viste più emozionanti al mondo, ospita reading, festival ed eventi culturali.

Vista dall'Atlantis Books di Oia a SantoriniHDFonte: Atlantis Books

Alla frenesia di Santorini preferite atmosfere più pacifiche e rilassate? Abbiamo qualcosa anche per voi: qui trovate la nostra classifica delle isole più belle della Grecia ancora sconosciute.

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.