Stai leggendo: Reparto Maternità Bologna: due nuovi piccoli in arrivo all'Ospedale Maggiore

Prossimo articolo: Reparto Maternità Bologna: le ansie di due gravidanze particolari

Letto: {{progress}}

Reparto Maternità Bologna: due nuovi piccoli in arrivo all'Ospedale Maggiore

Una mamma giramondo e una mamma che ha affrontato il dolore della morte della sua prima bambina: saranno loro le protagoniste di oggi di Reparto Maternità Bologna.

0 condivisioni 0 commenti

Reparto Maternità Bologna continua il suo viaggio tra le emozioni e le paure delle coppie alle prese con la nascita dei loro figli.

I genitori della piccola Sofia hanno vissuto il trauma di una prima figlia nata morta proprio il giorno della scadenza del termine della gravidanza. Nonostante l’autopsia, non hanno mai scoperto le cause del decesso della loro Amanda. Proprio questa assenza di informazioni, li ha resi cauti in termini di cieco ottimismo ma non certo di cieca gioia. E saranno letteralmente travolti dall’emozione al momento della nascita della piccola Sofia, al punto da abbracciare troppo forte la delicata neonata.

Il secondo nascituro invece avrà una mamma vagabonda che, dall’età di 15 anni, gira il mondo al seguito della sua famiglia. Sara si fermerà per la nascita del suo bimbo, lei che è una convinta sostenitrice del diritto di non precludersi nessuna esperienza? Intanto, ha messo in moto la ristrutturazione della sua casa per accogliere il suo primo figlio. 

ll piccolo non è cresciuto regolarmente nelle ultime fasi della gravidanza e, purtroppo, Sara dovrà affrontare il taglio cesareo in anestesia generale.

Non perderti le storie dell’ottavo episodio di Reparto Maternità Bologna: segui il racconto delle due nuove coppie di protagonisti.

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.