Stai leggendo: I 10 alimenti che aiutano a perdere peso

Prossimo articolo: Gli alimenti da evitare in estate

Letto: {{progress}}

I 10 alimenti che aiutano a perdere peso

La dieta viene sempre associata a un'alimentazione priva di sapore. In realtà la situazione è ben diversa perché si può mangiare con gusto anche con un regime alimentare ipocalorico. Basta scegliere i cibi giusti. Scopri nell'articolo quali sono.

Piatto d'insalata caprese condito con dell'olio EVO

0 condivisioni 0 commenti

Quando si parla di perdere peso e di diete è inevitabile deprimersi, pensare che si mangeranno solo piatti tristi e sconditi e che si passeranno i giorni a chiedersi quando finirà la tortura.

La verità però è un’altra. Mangiare bene non significa per niente ritrovarsi a consumare cibi di poco sapore, ci sono infatti una grande quantità di alimenti buoni che aiutano a dimagrire, basta solo conoscerli. Ecco quindi per voi i 10 cibi alleati del benessere!

1 – Avocado

Un piatto di insalata di avocado, quinoa e semi di chiaHD

L’avocado è un frutto ricco di vitamine, antiossidanti e minerali come potassio, ferro, zinco e fosforo. Poiché contiene un’ottima quantità di fibre, aiuta la digestione e favorisce il senso di sazietà. A discapito del suo potere calorico, viene in soccorso per chi ha bisogno di dimagrire grazie al contenuto di acidi grassi monoinsaturi, i cosiddetti grassi buoni, che diminuiscono i livelli del colesterolo cattivo (LDL), a favore di quello buono (HDL).

Non solo, questi acidi grassi combattono il grasso addominale e aiutano ad accelerare il metabolismo. Si dovrebbe mangiare circa mezzo avocado al giorno per trarne tutti i benefici ma attenzione va sempre accompagnato a un’alimentazione ipocalorica e a una sana attività fisica.

2 – Lenticchie

Piatto di zuppa di lenticchieHD

Le lenticchie sono delle vere e proprie beniamine di ogni dieta perché apportano un’elevata quantità di fibre e proteine, hanno un alto potere saziante, il che vuol dire non essere colpiti da attacchi di fame alla fine di un pasto, hanno pochissime calorie, poco sale e non alzano neanche il livello degli zuccheri nel sangue. Insomma, sono da inserire subito nella lista della spesa!

3 – Petto di tacchino

Piatto con petto di tacchino e funghiHD

Il petto di tacchino è una valida alternativa al quotato petto di pollo in una dieta dimagrante. Contiene infatti una buona percentuale di vitamine, in particolare del gruppo B, sali minerali, ad esempio ferro e zinco, e un’elevata quantità di proteine, superiore addirittura a quella presente nel petto di pollo. Le calorie? Bassissime ovviamente. Ma attenzione, dovete consumarlo senza pelle.

4- Semi di chia

Cucchiaio colmo di semi di chiaHD

I semi di chia sono una meravigliosa fonte naturale di vitamine, Omega 3, minerali e aiutano a perdere peso per diverse ragioni. Danno una sferzata di energia al metabolismo, consentendo quindi al corpo di bruciare più grassi, in particolare quelli dell’addome e della vita. Apportano un notevole quantitativo di calcio che aiuta sempre a consumare i grassi assunti durante il giorno. Esercitano un potere saziante e vengono in soccorso contro gli inestetismi della cellulite. La dose giornaliera indicata è di 25 grammi al giorno.

5 – Spinaci

Piatto di spinaci freschiHD

Gli spinaci possono essere considerati la verdura per eccellenza di una dieta ipocalorica. Sono infatti una fonte di potassio, ferro, vitamina C, carotene e antiossidanti e il loro contenuto calorico è davvero irrisorio, appena 32 kcal ogni 100 grammi. Quindi spazio a una bella insalata di spinaci.

6- Cetrioli

Cetrioli posati su un tavoloHD

I cetrioli sono un toccasana per il nostro organismo, in particolare per combattere la ritenzione idrica. Contengono acqua (per il 95%) e poi fibre, vitamine, sali minerali e proteine. Il loro apporto calorico è bassissimo.

7 – Mandorle

Mandorle in una ciotolaHD

Le mandorle facilitano la perdita di peso e a dirlo è uno studio condotto dai ricercatori della Pennsylvania State University. La ricerca è stata incentrata sullo studio di 2 gruppi di persone, delle quali solo uno ha seguito una dieta che includeva il giornaliero consumo di mandorle. I risultati sono stati sorprendenti, infatti chi aveva integrato l’alimentazione con la frutta secca aveva ridotto il grasso addominale e quello sulle gambe.

Ma di cosa sono ricche le mandorle? Dei preziosi Omega 3, di vitamine (B, E, A), di potassio, ferro, fosforo, calcio, fibre e proteine. Se ne dovrebbero mangiare circa 30 grammi al giorno.

8 - Kefir

Bicchiere di kefir in primo pianoHD

Il Kefir è una bevanda dal sapore simile a quello dello yogurt, ricchissima di calcio, fosforo, magnesio, delle vitamine del gruppo B e soprattutto di probiotici importanti per il corretto funzionamento dell’intestino. Tra gli altri suoi benefici, rafforza il sistema immunitario e contribuisce a eliminare il colesterolo cattivo.

9 – Limone

Limoni interi e tagliati su un tavoloHD

Il limone è disintossicante, ha un basso contenuto calorico e apporta all’organismo ferro, fosforo, manganese, vitamine del Gruppo B e vitamina C. Una buona abitudine è quella di bere un bicchiere di acqua tiepida e limone ogni mattina a digiuno per trarne tutti i benefici come un sistema immunitario più forte, il bilanciamento del pH, un minor senso di fame e un migliore funzionamento del tratto intestinale.

10 – Tè verde

Tazza di tè verde in primo pianoHD

Il tè verde è la bevanda della salute per eccellenza. Possiede proprietà diuretiche, depurative e antiossidanti grazie al contenuto di polifenoli e bioflavonoidi. Inoltre, aspetto da non trascurare, contrasta l’assorbimento di zuccheri e grassi. Calorie? Quasi zero!

Quanti di questi alimenti conoscete e quanti di questi consumate abitualmente? Vi ricordiamo in ogni caso che l’assunzione dei cibi giusti deve sempre essere accompagnata da un’alimentazione corretta e bilanciata e da regolare attività fisica. Solo così potrete ottenere risultati duraturi nel tempo.

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.