Stai leggendo: Ospitare amici e parenti in casa: i dettagli che fanno la differenza

Prossimo articolo: Come organizzare un home office comodo e funzionale in poco spazio

Letto: {{progress}}

Ospitare amici e parenti in casa: i dettagli che fanno la differenza

La pulizia, l'ordine e i dettagli possono fare davvero la differenza nel momento in cui si prepara uno spazio della casa per accogliere un ospite atteso o inaspettato. Lenzuola fresche e ben stirate e una buona colazione sono ottimi punti di partenza.

Letto per gli ospiti preparato con lenzuola fresche

0 condivisioni 0 commenti

C'è chi è più solitario e, una volta varcata la soglia di casa, non vede l'ora di rintanarsi nel suo spazio intimo e privato e chi, invece, ama condividerlo con amici e parenti, anche quando l'ospitalità si protrae per più giorni.

Solitari e non, vi sarà di certo capitato di riservare un piccolo spazio della vostra casa a un ospite atteso o inaspettato.

E se i più fortunati hanno a disposizione per l'accoglienza una stanza vera e propria, magari solitamente utilizzata come studio o estensione del soggiorno, altri devono accontentarsi del divano o di un letto pieghevole d'emergenza.

Qualunque sia lo spazio da riservare agli ospiti, esistono delle accortezze da osservare per farli sentire a proprio agio in un ambiente domestico che non gli appartiene.

Vediamole insieme.

Ospitalità in casa: l'importanza della pulizia e dei dettagli

Letto con lenzuola bianche ben stirateHD

Delle lenzuola fresche di bucato e ben stirate possono fare la differenza anche quando il letto destinato all'ospite è il divano del soggiorno.

Nella scelta è meglio privilegiare colori chiari e neutri e abbinare la biancheria da letto a quella da bagno, anch'essa morbida e profumata. Gli asciugamani da consegnare a ciascun ospite sono tre: uno per il viso (di solito il più piccolo della serie), uno medio e un telo grande per la doccia. 

Abbiate cura di pulire scrupolosamente il bagno e lo spazio notte riservato alla persona che ospitate e, per quanto possibile, riponete temporaneamente altrove tutti gli oggetti inutili che lo ingombrano. 

Il momento della colazione con gli ospiti

Prima colazione con caffè servita su un vassoioHD

Se l'ospite capita all'improvviso in casa vostra non vi è possibile farlo ma, nel caso abbiate un preavviso di qualche giorno, accertatevi di sue eventuali intolleranze alimentari e rifornite di conseguenza la vostra dispensa, soprattutto per quanto riguarda il pasto più importante della giornata: la colazione.

Evitate esagerazioni ma, allo stesso tempo, adottate qualche accortezza:

  • apparecchiate con cura la tavola della colazione
  • rendete disponibile, in caraffe di vetro diverse, una scelta di bevande tra succhi di frutta, acqua e latte fresco
  • marmellata e crema spalmabile al cacao sono dei must have: non fateli mancare sulla tavola della prima colazione
  • caffè e vanno preparati al momento su richiesta dell'ospite

Libri, chiacchiere e fiori freschi: il piacere di ospitare

Scaffale con tazza di tè, alcuni libri e un mazzo di fiori freschi in vasoHD

A volte basta poco: un libro che, conoscendo il vostro ospite, sapete già che verrà apprezzato, un mazzo di fiori freschi in un semplice vaso trasparente, quattro chiacchiere scambiate in tranquillità.

I gesti dell'ospitalità non sono necessariamente legati a degli oggetti, ma possono essere apprezzati quando indicano che sono correllati all'impiego del vostro tempo, a un'attenzione per l'amicizia e per il piacere di stare insieme.

Tra tutti i trucchi legati all'ospitalità che abbiamo visto insieme, questo è di sicuro il più importante.

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.