Stai leggendo: Dorayaki light a modo mio

Prossimo articolo: Dolcetti con fichi secchi, fiocchi d'avena e nocciole

Letto: {{progress}}

Dorayaki light a modo mio

Meglio di un pancake possono essere solo due pancake. Farciti con una composta di prugne, questi dorayaki sono una vera coccola mattutina. Caldi, con una tazza di cappuccino, o freddi, con una tazza di tè, rimangono comunque una delle colazioni migliori.

Due frittelle unite con marmellata di prugna

60 condivisioni 0 commenti

Il dorayaki è un dolcetto giapponese, formato da due piccoli pancake, uniti tra di loro con l'anko, una salsa di fagioli azuki. A differenza dell'impasto per i pancake, la ricetta del dorayaki non prevede l'utilizzo di grassi. Per rendere i dorayaki ancora più leggeri, ho modificato alcuni ingredienti e siccome non avevo i fagioli azuki, ho fatto una semplice marmellata di prugne e cacao amaro.

Pancake farciti con marmellata HD

Se non avete le prugne, farcite i dorayaki con qualsiasi altro tipo di marmellata senza zucchero, con Nutella o crema di castagne, anche così saranno ottimi. 

Per preparare i miei pancake ho usato la farina di riso, ottenendo così un dolcetto adatto anche ai celiaci (la farina di riso è priva di glutine), ma potete usare qualsiasi altro tipo di farina. 

Nella ricetta originale sono previste le uova intere, io ho usato un uovo intero e gli albumi, in questo modo non solo ho abbassato il contenuto di grassi, ma ho anche aumentato il contenuto proteico dei pancake. Un dorayaki (due pancake farciti con la marmellata) ha solo 128 calorie, di cui circa 21 gr. carboidrati, 0,6 gr. grassi e 6 gr. proteine (i calcoli sono approssimativi, dipende dalla marca dei prodotti che usate).

Vediamo la ricetta passo passo.

Informazioni

Ingredienti

  • Farina di riso 40 grammi
  • Uova 1 pz.
  • Albume 120 grammi
  • Miele 1 cucchiaio
  • Prugne 2
  • Cacao amaro 6 grammi
  • Lievito per dolci 1 cucchiaino scarso
  • Acqua q.b.

Preparazione

  1. Preparo la marmellata: pulisco e taglio a pezzetti le prugne. Metto in un pentolino con mezzo bicchiere d'acqua e faccio cuocere a fiamma dolce finché si ritira tutta l'acqua e il composto si addensa. Aggiungo il cacao, mezzo cucchiaio di miele e frullo la marmellata. Lascio raffreddare.

  2. In una ciotola unisco l'uovo, gli albumi e monto con la frusta finché ottengo un composto soffice, cremoso. 

  3. Aggiungo mezzo cucchiaio di miele, la farina e mescolo bene per evitare che si formino grumi. 

  4. Sciolgo il lievito in 2 cucchiai d'acqua e aggiungo al composto.

  5. Lascio riposare l'impasto nel frigo per 30 minuti.

  6. Riscaldo una padella antiaderente (ungo con due gocce d'olio e poi pulisco con un pezzo di carta da cucina) e verso l'impasto con un cucchiaio, formando dei piccoli pancake, spessi circa 5 cm. Faccio cuocere a fiamma dolce finché sulla superficie appaiono delle bolle d'aria, poi giro e lascio cuocere altri 1-2 minuti.

  7. Spalmo un pancake con marmellata e copro con un altro pancake. Il dorayaki è pronto. Può essere mangiato caldo o lasciato in frigorifero per la notte: sarà comunque molto buono.

Sapevi che:

I dorayaki sono diventati famosi grazie al gatto blu Doraemon, protagonista dell'omonimo cartone animato giapponese, che andava ghiotto di questi squisiti dolcetti.

Per altre idee sane, seguici su Facebook:
Dimagrire - diario di una cicciona
GiuRodimangiarsano 

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.